Ingredienti:
• 3 melanzane
• 2 spicchi d'aglio
• menta fresca q.b.
• basilico q.b.
• sale e pepe q.b.
• peperoncino q.b.
• olio extravergine di oliva q.b.
• aceto bianco q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 15 min
kcal porzione: 130

La ricetta delle melanzane grigliate è facile e veloce, ma vi permetterà di dare vita a un contorno coi fiocchi. Ecco come farle!

Oggi prepariamo un favoloso contorno di melanzane grigliate, perfetto davvero da servire in ogni occasione, e che si può anche preparare con anticipo e conservare in frigorifero per poi gustare un piatto freddo.

Se esiste un modo ideale per cucinare queste verdure, beh, è sicuramente quello di grigliarle. Il risultato è un piatto leggero, gustoso, profumato e versatile, che si può abbinare a carne o pesce, usare per fare degli involtini oppure servire come antipasto durante un pranzo o una cena fatto da tante portate. Vediamo subito come fare le melanzane arrostite sulla griglia!

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

melanzane alla griglia
melanzane alla griglia

Come grigliare le melanzane in maniera perfetta

Fondamentale per la riuscita del piatto è chiaramente una griglia, ma se non ce l’avete potete usare una piastra in alternativa, anche se non avrete il classico effetto visivo dato dalle righe della griglia.

  1. Cominciate a lavare le melanzane accuratamente e tagliarle a fette. Qui, la scelta, sta a voi e al tipo di melanzana che utilizzate: potete fare delle fette lunghe in orizzontale oppure realizzare delle melanzane rotonde. L’importante è che non siano troppo spesse, poiché potreste rischiare di lasciare le verdure troppo crude all’interno.
  2. A questo punto adagiate le verdure leggermente unte sulla piastra calda, e cuocete ogni lato fino a quando non sarà bello dorato e… grigliato a puntino!
  3. Ora, il segreto del gusto: la marinatura! In una ciotola mischiate olio, aceto, erbe aromatiche, sale, pepe e aglio.
  4. Inserite le melanzane cotte e lasciatele almeno mezzora prima di servirle. Buon appetito!

Se vi sono piaciute, provate anche tutte le altre ricette con melanzane preparate per voi!

Melanzane grigliate: come condirle

Marinatura classica per melanzane grigliate
Marinatura classica per melanzane grigliate

Come abbiamo detto in precedenza il segreto di questo piatto non è tanto come fare le melanzane grigliate, ma come condirle! Dobbiamo essere sinceri, a volte dipende davvero tanto dal gusto personale: infatti alcuni le preferiscono più cariche di olio ed erbe aromatiche, altri invece le vogliono più light, meno unte e più asciutte. Possiamo però dirvi che, per esaltare il loro sapore un po’ di condimento ci va e adesso vi spieghiamo come realizzarlo!

La marinatura: tutti i passaggi

Partiamo dal presupposto che le fette di melanzane arrostite sulla griglia non devono essere troppo sottili e neanche troppo spesse (mezzo centimetro andrà più che bene). Ma perché fare questa precisazione? Semplice: è la dimensione perfetta per ottenere un giusto condimento senza dover usare troppo olio o, al contrario, rischiare di impregnarle quando sono troppo sottili.

Ora che abbiamo appurato lo spessore possiamo proseguire: che siano melanzane alla piastra, o su di una griglia poco importa… l’importante è che prendano il giusto calore e si cuociano uniformemente e, una volta pronte, potranno accogliere il condimento (realizzato a parte e in una piccola ciotola).

Fette di melanzane grigliate
Fette di melanzane grigliate

Per realizzare la marinatura avrete bisogno di un buon olio EVO, qualche ciuffo di prezzemolo, sale , pepe e uno spicchio d’aglio:

  1. Dopo aver sminuzzato tutti gli ingredienti aggiungeteli all’olio, sale e pepe e usate il vostro preparato per spennellare le melanzane. Diciamo spennellare perché è il modo migliore per non rischiare di aggiungere troppo condimento.
  2. Una volta fatto questo procedimento (con condimento a piacere), è doveroso lasciarle macerare qualche tempo in frigorifero. In questo modo la marinatura si unirà alla melanzana e il gusto finale non potrà che essere ottimo. Anche in questo caso il tempo di “riposo” non potete che deciderlo voi: ricordate che più tempo staranno a marinare più intenso sarà il sapore finale.

Ecco la ricetta base (e la più utilizzata per condire le melanzane), tuttavia le varianti sono davvero tantissime: c’è chi utilizza un mix di erbe, chi aggiunge il peperoncino, la menta in abbinamento alle melanzane è un’accoppiata vincente oppure, come nella nostra ricetta, c’è chi non riesce a dire di no a un goccio di aceto. Nulla è sbagliato, il limite è solo la vostra immaginazione. Possiamo solo consigliarvi di fare alcune prove per trovare la combinazione perfetta per voi!

Melanzane alla griglia: primo, secondo o contorno?

Parmigiana di melanzane grigliate
Parmigiana di melanzane grigliate

Adesso che avete letto e provato la nostra ricetta delle melanzane grigliate passiamo a un altro dilemma: come utilizzarle? Preparate in questo modo infatti potrebbero essere non solo un antipasto o un contorno light, ma anche la base per realizzare un secondo o un piatto unico.

Potete infatti usarle per degli involtini di melanzane (da condire a piacere e finire al forno) oppure possono essere utilizzate (con o senza condimento) per realizzare una golosa parmigiana light. O ancora potete conservarle e realizzare dei vasetti di melanzane grigliate sott’olio.

Conservazione

Questo piatto è buonissimo se gustato al momento (o dopo qualche ora di marinatura), tuttavia può essere conservato anche per massimo 2 giorni in frigorifero.

5/5 (1 Review)
TAG:
Melanzane Ricette estive

ultimo aggiornamento: 21-03-2021


Cosa c’è di meglio delle brioche fatte in casa?

Come dire di no a un petalo del nostro fiore di Nutella?