Ingredienti:
• 105 g di farina 00
• 200 g di cioccolato fondente
• 7 cucchiai di burro
• 1/2 cucchiaino di lievito per dolci
• 1 pizzico di sale
• 3 cucchiai di olio di semi
• 200 g di zucchero semolato
• 200 g di zucchero di canna
• 3 uova grandi
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 10 min
cottura: 40 min

Sono tra i buoni in assoluto e ve ne renderete conto al primo assaggio: stiamo parlando dei favolosi brownies di Martha Stewart!

I brownies di Martha Stewart sono in assoluto tra i più buoni. In fin dei conti lei, americana, con queste ricette ci sa davvero fare e il grande successo riscosso sia in televisione che con i suoi libri ne è una prova. Questi dolcetti al cioccolato tipici della cucina d’oltreoceano, per essere definiti tali, dovrebbero avere una consistenza chewy, ossia quasi gommosa.

Eppure per prepararli lei usa ingredienti comuni, facili da trovare in qualsiasi supermercato e probabilmente già presenti nella vostra dispensa. Allora qual è il segreto di questa ricetta? Sicuramente il procedimento, ma anche il giusto equilibrio tra gli ingredienti e la cottura. Pronti a scoprire tutti i segreti dei brownies di Martha Stewart?

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

Brownies di Martha Stewart
Brownies di Martha Stewart

Come preparare la ricetta dei brownies di Martha Stewart

Se avete familiarità con l’inglese e (con cups e tablespoons come unità di misura) vi lasciamo anche la ricetta originale di Martha.

  1. Per prima cosa mescolate in una ciotola la farina, il lievito e il sale e tenete da parte.
  2. Tritate grossolanamente al coltello il cioccolato e scioglietelo a bagnomaria insieme al burro e all’olio (vanno bene sia quello di semi che quello di cocco, meglio se deodorato).
  3. Togliete la ciotola per il bagnomaria dal fuoco e incorporate i due tipi di zucchero, mescolando con una spatola per farlo sciogliere.
  4. Aggiungete quindi le uova, mescolando energicamente fino a ottenere una crema lucida e densa. Ci vorrà all’incirca un minuto.
  5. Ora non resta che aggiungere la farina preparata in precedenza, mescolando fino a quando tutti gli ingredienti non si saranno incorporati. Utilizzate sempre una spatola di silicone: ci vorrà un po’ di tempo ma è tra i requisiti necessari per ottenere la giusta consistenza.
  6. Versate l’impasto in uno stampo quadrato di circa 22 cm di lato rivestito di carta forno.
  7. Cuocete i brownies a 180°C per 35-40 minuti, facendo la prova stecchino prima di sfornare: se inserito al centro del dolce deve uscirne completamente asciutto.
  8. Una volta freddi, tagliateli a quadrotti e gustateli. Fidatevi, sono strepitosi!

Anche se questa è senza dubbio la più famosa per preparare i dolcetti al cioccolato ma ci sono tante altre ricette di brownies di Martha Stewart: scegliete quella che più preferite oppure provate i nostri brownies al cioccolato fondente: non ve ne pentirete!

Conservazione

I brownies di conservano sotto una campana per dolci per un paio di giorni. Si sconsiglia la congelazione.

0/5 (0 Reviews)

Fiori di zucca fritti con pastella senza uova ma croccantissima

Profumo e sapore di tradizione con le tagliatelle alla bolognese