Ingredienti:
• 500 g di farina
• 50 g di burro
• 50 g di zucchero
• 1 bustina di lievito per dolci
• 1 uovo
• 1 tuorlo
• vino bianco secco q.b.
• 1 limone biologico
• 80 g di zucchero a velo
• strutto per friggere
difficoltà: media
persone: 6
preparazione: 20 min
cottura: 20 min

Le bugie dal Carnevale ligure sono una delle diverse versione nazionali di chiacchiere o frappe, e sono altrettanto buone e golose, perfette per questa festività.

Le bugie dal carnevale ligure sono dolci molto economici da fare in casa, ma spesso le acquistiamo in pasticceria a caro prezzo. Sono molto facili da fare: dovrete metterci solo un pizzico di voglia e di passione: senza, qualsiasi ricetta non riesce bene!

Vi state forse chiedendo quale sia la differenza con le chiacchiere? In realtà, ben poche: il nome, più che per via degli ingredienti, varia soprattutto in base alla zona in cui ci troviamo.

bugie di Carnevale
bugie di Carnevale

Come fare le bugie di Carnevale

  1. Setacciate la farina all’interno di una ciotola. Aggiungete l’uovo intero, il tuorlo e il burro fuso. Cominciate a impastare.
  2. Versate nell’impasto il lievito, la scorza grattugiata del limone, lo zucchero e aggiungete poco vino bianco. Impastate ancora.
  3. Quando l’impasto ha preso consistenza, versatelo sul piano di lavoro e continuate a impastare con le mani. Aggiungete poco vino bianco per volta sino ad avere un panetto consistente ma elastico: l’impasto deve avere la stessa consistenza di quello della pasta all’uovo.
  4. Coprite la pasta con della pellicola trasparente e fatela riposare 30-40 minuti.
  5. Riprendete la pasta e ricavatene delle sfoglie tirate a mano o con la macchina elettrica o a manovella. La pasta deve avere lo spessore di 2-3 millimetri. Con la rotella dentata o con un coltello da chef ben affilato, tagliate la pasta a losanghe, o nella forma che preferite.
  6. La pasta si secca e si asciuga rapidamente quindi tirate poca pasta per volta e friggetela subito. Nel frattempo, mantenete la pasta ancora da lavorare avvolta nella pellicola.
  7. Sciogliete lo strutto in una padella e portatelo a temperatura. Friggete le bugie girandole un paio di volte: impiegano solo pochi secondi a cuocersi. Devono essere gonfie e ben dorate da entrambe le parti.
  8. Tiratele fuori dalla padella e mettetele a scolare su della carta assorbente da cucina.
  9. Quando le bugie sono fredde, disponetele su un vassoio o su un contenitore sovrapponendole a strati, e a ogni strato spolveratele di abbondante zucchero a velo.

Bugie al forno

Una variante più leggera (ma, non possiamo negarlo, anche decisamente meno golosa) è quella che prevede la cottura in forno. Ingredietni e preparazione non cambiano, ma una volta formate le vostre bugie, dovrete disporle su una teglia ricoperta con carta forno e far cuocere per 10/15 minuti a 180°C circa.

Bugie ripiene

Tra le variante, avrete forse anche sentito parlare della versione ripiena. Anche in questo caso la preparazione non varia, ma una volta ottenute e tagliate le sfogliette – invece che procedere subito con la frittura – dovrete farcirle. Depositate quindi un cucchiaino (circa) di ripieno a scelta come marmellata o Nutella su una sfoglia e copritela con un’altra. Fate aderire bene i bordi come se fosse un raviolo e friggete fino a doratura.

Si sa, a Carnevale con i grassi non si scherza mica: ecco tutti i nostri dolci di Carnevale da provare!

0/5 (0 Reviews)
TAG:
Carnevale

ultimo aggiornamento: 01-02-2021


Torta Daim di Ikea: impossibile resisterle

Bugie di grano saraceno con crema al cedro