Chiacchiere di Carnevale: la ricetta tradizionale

Ingredienti:
• 250 g di farina forte come la 0
• 70 g di burro
• 30 g di zucchero semolato
• 1 uovo intero + 2 tuorli
• 1 pizzico di sale
• latte q.b.
• 1 pizzico di lievito per dolci
• zucchero a velo q.b.
• olio di arachide per friggere
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 30 min
cottura: 5 min
kcal porzione: 514

La ricetta delle chiacchiere di Carnevale è semplice e sfiziosa: vediamo come preparare il dolce più amato di questa festa così allegra!

Le chiacchiere sono un dolce conosciuto in molte parti del mondo, anche se con nomi molto diversi, come per esempio angel wings (ali d’angelo). Leggere e friabili sono dette anche frappe o bugie e – soprattutto – sono davvero facili da preparare. Quello che dovrete fare sarà impastare tutti gli ingredienti, far lievitare il panetto, stenderlo in una sfoglia sottile e poi, con l’aiuto di una rotella dentata, ritagliarle secondo la classica forma.

Le bugie di Carnevale si friggono poi in olio di semi di girasole o in olio di arachidi, si spolverizzano con dello zucchero a velo e il gioco è fatto. Vediamo insieme come preparare la più popolare delle ricette di Carnevale, per un menù di baldoria coi fiocchi!

Chiacchiere di Carnevale
Chiacchiere di Carnevale

Preparazione delle chiacchiere di Carnevale

Per prima cosa, sbattete le uova in una ciotola.

All’interno della planetaria, lavorate il burro a temperatura ambiente con lo zucchero, poi incorporate il sale, la farina e un pizzico di lievito per dolci. Dopo aver lavorato un po’ il composto, incorporate anche le uova sbattute, e impastate ancora. Se vedete che l’impasto risulta un po’ secco, potete aggiungere quanto basta di latte, meglio se non freddo di frigorifero, ma a temperatura ambiente, e continuate a impastare.

Fate riposare l’impasto per circa un quarto d’ora/mezz’ora così che potrà lievitare, dopodiché lo stenderete con un mattarello. Con l’aiuto di una macchina per la pasta, ricavate una sfoglia sottilissima, che andrete a chiudere a portafoglio, per poi stenderla nuovamente (quest’operazione andrà ripetuta per 2 volte).

Stendetela un’ultima volta, non superando lo spessore di un paio di millimetri. Il consiglio: dev’essere sottilissima, quando pensate che sia sufficiente…assottigliate ancora un po’! Ritagliate dalla sfoglia le chiacchiere, usando una rotella dentellata (quella per ravioli) e senza dimenticare i classici due tagli al centro.

A questo punto, tuffatele in olio a 170°C/180°C e friggetene una o due per volta per non far abbassare la temperatura del liquido.

Assorbite l’olio in eccesso con della carta per fritti o assorbente, e poi, quando le chiacchiere si sono raffreddate, spolverizzate con dello zucchero a velo. Servite le vostre chiacchiere di Carnevale.

Consigli e conservazione

Conservatele in un sacchetto di carta (non in frigo!) per un paio di giorni.

Se lo desiderate, potete aggiungere all’impasto un po’ di scorza d’arancia all’impasto per renderle più aromatiche. Ovviamente, potete dare loro la forma che preferite anche se noi abbiamo scelto la più semplice da realizzare.

Usiamo una farina forte (come la 0 o la 00, o la 2) che aiuta in frittura ad ottenere un prodotto più croccante.

Vi suggeriamo, infine, un’altra ricetta di Carnevale golosa: le frittelle!

BUON APPETITO!

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 09-01-2019

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X