Ingredienti:
• 200 g di cocco essiccato
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 15 min
cottura: 00 min
kcal porzione: 220

Il burro di cocco è una crema spalmabile golosissima, che non si utilizza solo in cucina, ma anche per la bellezza della pelle.

A chi non piace il cocco alzi la mano! Nessuno?! Ne eravamo sicuri. Questo frutto, con la sua polpa dolce e candida, è tra i più apprezzati in assoluto. Forse però non sapete che può essere usato per preparare a casa una crema spalmabile, chiamata burro di cocco, golosa e dai molti usi (in cucina viene utilizzata in tutte le preparazioni, sia dolci che salate, ma non solo).

Vediamo insieme come prepararlo a casa, le sue proprietà e i diversi utilizzi.

9 ricette autunnali per la tua tavola

Burro di cocco
Burro di cocco

Preparazione del burro di cocco alimentare

  1. Prima di tutto tagliate a cubetti il cocco essiccato e lavatelo con cura (potete utilizzare anche il cocco a scaglie essiccato).
  2. Mettete il cocco nel mixer e azionatelo.
  3. Lasciatelo lavorare fino a che il frutto non avrà rilasciato i suoi oli trasformandosi in una crema.
  4. Quando la consistenza sarà bella cremosa trasferite la crema in un vasetto di vetro sterilizzato (potete aggiungere qualche spezia e aroma, come vaniglia, zucchero o scorza di limone).
  5. Riponetelo in frigo per al meno 1 ora prima di assaggiarlo.

Il vostro burro di cocco è pronto, non vi resterà che spalmarlo su una fetta di pane tostato o utilizzarlo nelle vostre preparazioni dolci, proprio come il burro di frutta secca.

Variante della ricetta

Potete provare a preparare questa ricetta anche partendo da una sorta di latte di cocco (anche questo preparato a casa).

  1. Aprite una noce di cocco, estraete la polpa e grattugiatela.
  2. Fate bollire circa 500 ml di acqua, aggiungete la polpa e spegnete subito la fiamma.
  3. Lasciate macerare la polpa per almeno 1 ora
  4. Poi frullate il tutto e filtrate il liquido. A questo punto avrete ottenuto il vostro latte di cocco (un po’ denso).
  5. Prendete una bottiglia vuota e appoggiateci sopra un colino foderato da un canovaccio pulito.
  6. Sopra il canovaccio versare il latte di cocco, riponete il tutto in frigo e lasciatelo filtrare per circa 6-7 ore.
  7. Passato il tempo indicato togliete dal frigo la bottiglia e il colino, vedrete che sopra il canovaccio si sarà depositata una parte solida, il vostro burro di cocco.
  8. Estraetelo con un cucchiaio e conservatelo in frigo all’interno di un barattolo di vetro sterilizzato, chiuso con apposto tappo.

Ed ecco una seconda versione del burro di cocco: vi consigliamo di provarle entrambe prima di scegliere il vostro preferito!

Conservazione

Entrambe le preparazioni vanno conservate in frigorifero in un contenitore a chiusura ermetica. Può durare anche un mese, se privo della maggior parte dell’acqua, ma potete provare anche a congelarlo in freezer.

Burro di cocco: proprietà, benefici e usi

Burro di cocco nella cosmesi
Burro di cocco nella cosmesi

Questa preparazione è estremamente versatile in cucina: può essere gustato in purezza oppure diventare un ingrediente delle vostre preparazioni dolci… e anche salate! Provare a inserirlo nella vostra dieta non sarà assolutamente tempo sprecato: ha la caratteristica di essere privo di colesterolo, contiene una buona quantità di acido caprilico (che aiuta a prevenire l’insorgenza dei funghi nell’organismo) e acido caprico (forte antimicotico per l’intestino). Contiene poi vitamina E, antinfiammatorio utile per rafforzare il sistema immunitario.

  • Usatelo come topping per torte, plumcake e muffin oppure aggiungerlo a ricette orientali come pollo o gamberi al curry.
  • Oltre all’utilizzo in cucina il burro di cocco e i suoi usi si estendono anche nel settore beauty e cosmesi: questo burro è spesso utilizzato per la realizzazione di maschere o creme viso e anche come balsamo per i capelli grazie alle sui benefici emollienti, idratanti, anti-invecchiamento e utile per il trattamento di sfoghi, eczemi e dermatiti.
0/5 (0 Reviews)

ultimo aggiornamento: 09-03-2021


Voglia di asparagi? Ecco 13 piatti meravigliosi

Come fare la crema di fragole: una ricetta golosissima!