Ingredienti:
• 2 bicchieri di acqua
• 1 limone bio
• 4 foglie di alloro
difficoltà: facile
persone: 2
preparazione: 10 min
cottura: 5 min

Vi sentite appesantiti? Provate il canarino, una bevanda da bere dopo una gran mangiata e sgonfia pancia preparato con limone e alloro.

Diciamocelo, di tanto in tanto ci capita di esagerare a tavola e quando ci alziamo il senso di pesantezza che ci colpisce ci fa pentire dei bagordi. Ma a questo c’è una soluzione, naturale per giunta. Si chiama canarino la bevanda ideale per digerire e si prepara sotto forma di infuso con scorza di limone e alloro. Gli oli essenziali contenuti in questi due ingredienti infatti apportano numerosi benefici all’apparato digerente rendendo una potente bevanda digestiva il canarino.

Preparare la tisana canarino è piuttosto semplice e basta lasciare in infusione gli ingredienti in acqua. A voi la scelta di zuccherare o meno l’acqua canarina, meglio se con miele o altro dolcificante naturale. Non esiste però un’unica ricetta del canarino, la bevanda digestiva ed antinfiammatoria di cui ci occupiamo oggi. Se la più accreditata infatti è con limone e alloro, sappiate che potete sostituire quest’ultimo con foglie di menta o di salvia.

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Canarino bevanda
Canarino bevanda

Come si fa il canarino per digerire

  1. Per prima cosa lavate bene il limone, assicurandovi di aver acquistato un frutto biologico e con la buccia non trattata. Prelevatene poi la scorza con un pela patate prestando attenzione a non staccare anche la parte bianca.
  2. Trasferite la scorza del limone e le foglie di alloro, anch’esse lavate, in un pentolino con dell’acqua.
  3. Portate a bollore, spegnete e lasciate in infusione per 10 minuti.
  4. Filtrate il tutto e servite il canarino come bibita calda, dolcificando a piacere con del miele o con altri zuccheri naturali.

Vi consigliamo di consumare il canarino per digerire immediatamente, quando è ancora caldo. Appena versato in tazza vi renderete conto che si chiama canarino proprio per il suo colore giallo accesso! Date un’occhiata anche agli altri rimedi naturali per digerire: fa sempre comodo conoscerne qualcuno.

Conservazione

Meglio preparare e consumare al momento questo digestivo in quanto il potere degli oli essenziali di limone e alloro potrebbe ridursi con il tempo.

5/5 (1 Review)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 18-12-2021


Direttamente dal Veneto, ecco la ricetta della pinsa della befana

Scopriamo un piatto tipico della cucina piemontese, la pasta alla finanziera