Ingredienti:
• 4 carciofi
• 150 ml di latte
• 150 g di farina 0
• 1 uovo
• sale q.b.
• pepe q.b.
• olio di semi per friggere q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 20 min

La ricetta dei carciofi in pastella è perfetta per chi è alla ricerca di un’idea per cucinare i carciofi per renderli sfiziosi e invitanti, non fatevela scappare.

I carciofi in pastella sono un contorno delizioso, da abbinare a piatti di ogni tipo o ad altre verdurine fritte. Ogni tanto ci si può togliere lo sfizio di una frittura ed è per questo che vi spieghiamo qui come preparare questi deliziosi carciofini. Dopo averli sbollentati non dovrete fare altro che realizzare la pastella con latte e uova e il gioco è fatto. Divertitevi ad abbinarli ai vostri piatti preferiti e ad insaporire la pastella con spezie o erbe aromatiche, non ve ne pentirete!

Feste in tavola! Piatti facili, sfiziosi e originali!

carciofi in pastella
carciofi in pastella

Preparazione dei carciofi in pastella

  1. Innanzitutto prendete i carciofi, privateli dei gambi e delle foglie esterne più coriacee. Pareggiate la base e la punta di ognuno poi tagliateli a metà e privateli della barbetta.
  2. Tagliate di nuovo a metà, così da ricavare 8 spicchi da ogni carciofo. Sbollentate i carciofi in acqua bollente leggermente salata per 10 minuti, scolateli ben bene dall’acqua e fate raffreddare.
  3. Nel frattempo dedicatevi alla preparazione della pastella per friggere i carciofi: versate la farina in una ciotola, aggiungete l’uovo sbattuto e mescolate. Continuate aggiungendo il latte a filo e insaporite con sale e pepe. Lasciate riposare per 10 minuti a temperatura ambiente.
  4. Trascorso il tempo di riposo prendete una padella capiente, mettetela sul fuoco con l’olio per la frittura e aspettate che l’olio sia ben caldo. A questo punto tuffate i carciofi nella pastella e friggete 5-6 spicchi alla volta fino a quando non risulteranno ben dorati.
  5. Sollevate i carciofi fritti con una schiumarola, sgocciolateli e posizionateli su di un piatto ricoperto da carta assorbente così da eliminare più olio possibile. Proseguite in questo modo fino a terminare gli ingredienti a disposizione.
  6. Servite i carciofi fritti in pastella ben caldi!

Conservazione

I carciofi fritti possono essere conservati per 1-2 giorni in frigorifero. Prima di gustarli nuovamente vi suggeriamo di riscaldarli in forno o nel microonde così da riportarli alla giusta temperatura.

Cosa ne dite di provare anche i carciofi alla brace?

4/5 (2 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

Carciofi

ultimo aggiornamento: 28-10-2022


Facciamo la pasta choux (o pasta per bigné): la ricetta originale dai 1000 usi

Belli da vedere ma anche ottimi da gustare i paccheri ricotta e spinaci