In tutta Italia, a giugno, 300 farmacie forniranno informazioni gratuite sulla celiachia.

L’iniziativa, promossa da Schär, marchio di alimenti gluten free del Gruppo Dr. Schär, e dalla ADI, ovvero l’Associazione Italiana di Dietetica e di Nutrizione Clinica, coinvolgerà 300 farmacie su tutto il territorio nazionale, e sarà utile per informare chiunque sia interessato all’argomento.

La celiachia, ossia l’intolleranza permanente al glutine, di anno in anno colpisce sempre più persone, tanto che si calcola che quasi l’1% della popolazione mondiale ne soffra.

Le persone colpite da celiachia non possono assumere il glutine, quindi devono tenersi lontani da pane, dolci e tutti gli altri alimenti che potrebbero recare danni all’intestino e provocare malesseri anche gravi, scegliendo sempre i prodotti gluten free.

Per tutto il mese di giugno, nelle farmacie che aderiscono all’iniziativa, sarà possibile chiedere informazioni sulla celiachia, per riconoscerne i sintomi e capire cosa evitare e cosa invece si può consumare in tranquillità.

A questo proposito il Presidente ADI, il Professor Antonio Caretto, ha dichiarato:

“Promuovere un’informazione corretta e fornire consigli utili a pazienti affetti da patologie riconducibili all’alimentazione senza glutine sono punti saldi su cui ADI e i suoi specialisti lavorano da anni.”

Sono sempre più, nel mondo, i brand e i negozi specializzati nei prodotti gluten free, e ormai un celiaco può mangiare qualsiasi cosa senza grosse rinunce per il gusto.

C’è ancora però molta confusione riguardo alle implicazioni di questa intolleranza permanente al glutine, e anche sui primi sintomi: tante persone, infatti, cominciano a manifestarne i segnali anche avanti con l’età ma non li ricollegano alla celiachia, peggiorando la situazione.

È quindi molto importante abbracciare questa iniziativa e non avere timore di chiedere informazioni.


Per star bene mangiare almeno il 70% crudo

Food Porn : la mania di fotografare i cibi colpisce tutti, ecco perchè