Charlotte ai frutti rossi

La charlotte ai frutti rossi è un delizioso dolce che si scioglie in bocca ed è anche molto bello da presentare.

La charlotte ai frutti rossi, che deve il suo nome alla regina Carlotta, moglie di Giorgio III, in cui onore il dolce fu preparato per la prima volta, è composto da una base di savoiardi e da un cremoso ripieno.

La superficie viene poi ricoperta da fragole o – se non è stagione – da altra frutta fresca (ottimi anche i mirtilli, le pesche, i fichi). Per renderla ancora più golosa, ma anche più calorica, si possono aggiungere dei ciuffetti di panna oppure delle scagliette o delle gocce di cioccolato fondente o cioccolato bianco.

La charlotte ai frutti rossi sarà ancora più buona se preparata con dei savoiardi fatti in casa, o con delle lingue di gatto, ma per accorciare i tempi vanno bene anche quelli confezionati.

Leggi anche: Come fare lingue di gatto.

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 15′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 45′

INGREDIENTI: *4 persone*

  • 350 gr di savoiardi
  • 400 gr di frutta fresca
  • 300 ml di panna da montare
  • 3 tuorli
  • 500 ml di latte
  • 25 gr di farina
  • 50 gr di zucchero semolato
  • bagna al limone (acqua, zucchero, limone)

PREPARAZIONE:

Per preparare la vostra charlotte ai frutti rossi, cominciate a preparare la crema bavarese. Sbattete con una frusta elettrica i tuorli insieme allo zucchero, poi unite la farina con un setaccio e mescolate per bene. Nel frattempo fate scaldare un po’ il latte e poi unitelo gradatamente al composto.

Mettete la pentola sul fuoco, che deve essere molto dolce, e lasciate rassodare, mescolando di continuo.

Quando la crema sarà pronta e fredda, montate la panna e incorporatela alla crema. Frullate una metà delle fragole e incorporate anche quelle.

Leggi anche: Tiramisù alle fragole.

Rivestite una tortiera, meglio se con cerniera, di savoiardi, formando prima la base e poi la corona. Con un pennello intinto nella bagna fatta con zucchero, limone e acqua, spennellate tutto quanto.

A questo punto versate la crema all’interno della corona di savoiardi. Ricoprite con la frutta fresca e lasciate rassodare in frigo per un paio di ore almeno, prima di servirla.

Servite la vostra charlotte ai frutti rossi.

Leggi anche: Come fare savoiardi.

BUON APPETITO!

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 22-09-2015

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X