Giovane e promettente, Caterina Ceraudo è alla guida del ristorante di famiglia Dattilo, dove da diversi anni conferma la stella Michelin.

La Calabria è una terra ricca di contrasti che però troppo spesso viene etichettata in modo negativo. L’intento di Caterina Ceraudo, chef del Ristorante Dattilo, è riscattarla e mostrare al mondo la sua bellezza nella diversità. Scopriamo insieme chi è e come con i suoi piatti fortemente territoriali è riuscita a conquistare una stella Michelin.

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

chef nell'orto
chef nell’orto

Chi è Caterina Ceraudo

Classe 1987, Caterina è di origini calabresi e la sua prima grande passione è stata l’enologia. Questo l’ha spinta a laurearsi, nel 2006, in enologia presso la facoltà di Pisa e occuparsi poi della carta dei vini presso il ristorante di famiglia, il Dattilo.

Situato a Strongoli, in provincia di Crotone, è circondato da vigne, uliveti e agrumeti. L’impresa è stata iniziata dal padre, Roberto Ceraudo, pioniere dell’agricoltura biologica in questa zona. Caterina, come detto, comincia col dedicarsi agli ospiti proponendo il giusto abbinamento piatto-vino, attingendo anche alla cantina di famiglia, ma l’addio dello chef Frank Rizzuti (con il quale il ristorante aveva ottenuto la stella Michelin nel 2011), la spinge a fare il grande passo.

Frequenta per un anno la Scuola di Alta Formazione di Niko Romito a Castel di Sangro dove scopre che il suo amore per il cibo è addirittura superiore a quello per il vino. Così, dopo un ulteriore periodo formativo presso il Reale di Casadonna prende le redini della cucina.

Qui impone la sua visione di cucina, fortemente territoriale e basata su materie prime di alta qualità. Oltre all’orto di famiglia, fonte inesauribile di ispirazione, si rivolge ai piccoli produttori locali. Ha solo 30 anni quando viene eletta chef donna dell’anno 2017 per l’Atelier Des Grand Dames di Veuve Clicquot.

3 curiosità su Caterina Ceraudo

– Della vita privata della donna non sono noti i dettagli. Il suo profilo instagram è dedicato tutto alla cucina e alla famiglia.

– Quando le è stato chiesto di raccontare la sua terra con una pizza, ha preparato una pizza con crudo di gambero rosa, mozzarella di bufala e agrumi.

– Uno degli ingredienti che più la rappresenta sono gli agrumi, spesso presenti nei suoi piatti.

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 06-07-2022


Rosy Chin, la regina del sushi

Marco Venturino, il miglior gelataio 2022