Lo chef canadese Cory Vitiello, lasciato da Meghan Markle per il “bello e dannato” principe Harry: ecco quello che non sapete su di lui e sulla loro storia d’amore.

Cory Vitiello, chef canadese di origini italiane, è l’ex fidanzato dell’attrice Meghan Markle. Cory definisce la sua cucina rustic-organic, legata alle tradizioni di famiglia. I suoi nonni, infatti, erano italiani emigrati in Canada. Abituati a fare vino, salsiccia e a coltivare le verdure da sé, l’amore e la passione per la cucina sarebbero stati proprio loro a tramandarlo al loro nipotino.

Cory vive a Toronto, dove ha aperto il suo primo ristorante, The Harbord Room, chiuso per dedicarsi all’apertura del Flock, una catena di rosticcerie bio.

Cory Vitiello e Meghan Markle

Sarebbe stata proprio la Markle a lasciare il bellissimo chef canadese; i due hanno avuto una relazione di due anni, dal 2014 al 2016. Tra i vari rumor riguardo alla loro rottura, sono due quelli che più spiccano. Il primo di questi, forse più improbabile, darebbe la colpa a un piatto di pasta ideato dallo chef: sarebbe stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Il piatto non sarebbe piaciuto a Meghan, diventata per Cory troppo primadonna nell’ultimo periodo, come ha raccontato lui stesso al Mirror.

Cory Vitiello
Fonte foto: https://www.facebook.com/thesupperclub/

L’altra ipotesi, più plausibile e veritiera, è che sia stata Meghan a lasciare Cory per il principe Harry. L’attrice e il principe “bello e dannato” si sarebbero conosciuti a un evento nel 2016. Tra una chiacchiera e l’altra, Harry avrebbe chiesto il numero a Meghan che, nonostante fosse ancora impegnata con Cory, gliel’avrebbe lasciato senza problemi.

I due hanno iniziato a sentirsi e, si sa, una cosa tira l’altra: il principe ha fatto breccia nel cuore di Meghan, che avrebbe così lasciato Cory. La reazione dello chef alle mille interviste? Un semplice sorriso accompagnato da un rassegnato “no comment”.

Fonte foto: https://www.facebook.com/thesupperclub/

Scopri cosa devi fare se sei venuto a contatto con persone positive al Covid 19


Taste of Milano presenta il meglio della ristorazione milanese

Allerta sanitaria per la spianata romana contaminata