Jeremy Chan lavora a Londra, al ristorante Ikoyi, ed è spesso fra gli ospiti di Masterchef Italia. Scopriamo meglio chi è!

Origini multiculturali grazie alla madre canadese e al padre cinese, è nato nel 1987 a Londra, e ha vissuto tra Europa, Stati Uniti e Hong Kong: è Jeremy Chan, chef del ristorante Ikoyi che è riuscito a guadagnarsi una stella Michelin. È spesso ospite a Masterchef Italia, ma non tutti conoscono la sua vita e la sua carriera: beh, siamo qui apposta… seguiteci!

Per un corpo sano, ecco i migliori alimenti per ogni organo

Chi è Jeremy Chan e dove vive

Il percorso di Chan, un grande appassionato di scienza e di arte, è atipico. Si è laureato a Princeton in Lingue e Filosofia e ha lavorato in Spagna come analista finanziario. Durante questo periodo, da adulto quindi, ha scoperto la grande passione per la cucina che l’ha portato ad abbandonare il mondo dell’economia e dei conti. Ha deciso così di rientrare in Gran Bretagna per iniziare la sua gavetta nelle cucine dei ristoranti.

Jeremy Chan
Fonte foto: https://www.facebook.com/profile.php?id=100009826452271

Questi anni trascorsi alle direttive di professionisti del calibro di Rene Redzepi, Ashley Palmer Watts e Claude Bosi hanno rafforzato in lui la volontà di aprire un proprio ristorante dove poter dar libero sfogo alla sua idea di cucina e alla sua creatività che ha il suo punto di forza nella esaltazione della qualità della materia prima e nella presentazioni d’effetto.

La grande occasione arriva quando gli si presenta l’opportunità di aprire nel 2017 il suo ristorante nel centro di Londra, a pochi passi da Piccadilly, insieme all’amico Iré Hassan-Odukale, originario di Lagos e cresciuto in Inghilterra.

Il successo del ristorante Ikoyi di Londra

Platani, frutti di palma o baobab e ingredienti tipici della zona di cui è originario Hassan-Odukale sono il punto focale della cucina dell’Ikoyi che si è guadagnato la definizione di “West African”. A loro, però, quest’etichetta va stretta e infatti i piatti proposti non hanno nulla a che vedere con la cucina etnica o fusion.

L’idea di fondo è una cucina contemporanea e innovativa che infatti ha permesso di ottenere il riconoscimento della prima stella Michelin nel 2019 dopo pochissimo tempo dall’apertura.

Oggi il ristorante di Jeremy Chan ha 40 coperti e 16 dipendenti. Stando a Tripadvisor, i prezzi si aggirano sui 100 euro per il menù degustazione. Se vi trovate a Londra e volete prenotare un tavolo, potete farlo sul sito ufficiale.

La vita privata di Jeremy Chan

Non sappiamo molto della sua vita privata al di fuori del mondo della cucina e soprattutto di quella del suo ristorante.

Grazie al suo profilo Instagram, che aggiorna frequentemente, sappiamo solo che la cucina e la passione per i viaggi ricoprono uno spazio importante della sua vita.

3 curiosità sullo chef

– Esiste un suo omonimo: l’attore Jeremy Chan è una vera e propria celebrità in Malesia, sebbene da noi non sia conosciuto.

– Nonostante tutto il successo, la sua più strabiliante dote è la memoria: pensate che conosce 7 lingue, imparate per la maggior parte da autodidatta! L’italiano, ad esempio, glielo ha insegnato… Dante Alighieri!

– Ama molto l’Italia e i suoi sapori: “Io utilizzo tanto gli alimenti italiani anche se voi fate fatica a riconoscerli nella mia cucina. Sono stato a Napoli e mi sono innamorato sia della città che del pomodoro napoletano: non capisco perché tante persone in Italia non amano Napoli. Oltre al pomodoro uso molto anche zucchine, melanzane, broccolo ligure e fave“, ha rivelato in un’intervista a Sala e cucina.

Fonte foto: https://www.facebook.com/profile.php?id=100009826452271

Per un corpo sano, ecco i migliori alimenti per ogni organo


Chi è Alessandro Negrini, il volto del programma Chef Save The Food

Chi è Gianfranco Vissani, lo chef di Casa Vissani