Per la gioia dei fumatori in Canada è arrivata la Chrontella, la nutella con l’aggiunta di un magico ingrediente: la marijuana

In Canada, il primo ministro Justin Trudeau ha manifestato la volontà di legalizzare la cannabis e per ora si può acquistare e farne uso a scopi terapeutici. Un’azienda di Toronto ha fatto uscire un nuovo prodotto a base di marijuana: la Chrontella. Ovvero una Nutella speciale e rivisitata, con l’aggiunta di un magico ingrediente: la marijuana. Ogni barattolo non è esattamente abbordabile perchè costa circa 20 euro e contiene al massimo 3 porzioni, e circa 300 mg di estratto di cannabis.

Ma l’azienda non si è fermata qui e in gamma ha molti altri prodotti

Oltre alla crema a base di nocciole Chrontella, il creativo produttore canadese ha introdotto sul mercato diversi prodotti. Tra questi ricordiamo il burro di arachidi Pif, la marmellata Smokers jam a base di succo di fragole e vari sciroppi per dolci al mango, pesca, uva, ciliegie e mirtilli con lo stesso comune denominatore: tra gli ingredienti principali troviamo la marijuana.

Al momento, tutti i prodotti sono acquistabili solo in alcuni negozi autorizzati del Canada oppure online.

Questi prodotti non sono da confondere con i prodotti a base di farine, semi o olio di canapa, che hanno il beneficio di arricchire l’alimentazione con sostanze nutritive importanti. La Chrontella infatti è a base di Thc, il principia attivo della marijuana che dà l’effetto stupefacente e sballa.

La società scommette di potersi presto aprire a tutti i cittadini canadesi, visto che pare che il primo ministro Justin Trudeau abbia annunciato che presto legalizzerà la cannabis anche a scopo ludico.

Per ora il prodotto è acquistabile solo in Canada, ma il produttore mira ad allargarsi anche al ben più promettente, dal punto di vista dei fatturati, mercato statunitense.

Fonte foto: Pinterest

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 19-07-2016


Ristoranti stellati: i più convenienti d’Italia

Pizza da passeggio: una novità per pigri