Cibo halal e haram: scopriamo la cucina islamica

Vi sarà capitato di leggere sull’insegna di qualche negozio la scritta cibo halal e di esservi interrogati sul significato. Scopriamolo insieme!

La cucina islamica si basa su alcuni precetti contenuti all’interno del Libro Sacro, il Corano, e nella raccolta di detti e gesti attribuiti al profeta. Con il termine halal ci si riferisce a tutti quelle azioni che sono consentite e nel caso del cibo, a quegli alimenti che è possibile mangiare. All’opposto ci sono i cibi haram, ovvero quelli vietati. Scopriamone di più!

Cibi halal e haram

Secondo la religione islamica, per poter compiacere Allah occorre seguire non solo i precetti spirituali dettati dal Profeta ma anche alcune indicazioni di comportamento nella vita quotidiana. Per non compromettere la purezza del corpo, il cibo halal deve essere lavorato secondo una particolare normativa, particolarmente rigida per quanto riguarda la macellazione della carne, e non deve essere contaminato da cibi non consentiti, haram appunto.

Il primo tra tutti i cibi haram è la carne di maiale, seguono poi i pesci privi di squame, asini e affini, topi e rane. Vietati anche alcool e sostanze inebrianti oltre cha a tutta la carne macellata senza seguire i principi della cucina halal.

Fondamentale poi che i cibi halal non vengano mai in contatto con quelli haram. In questo caso non saranno più commestibili. Un prodotto quindi per ottenere la certificazione halal deve essere seguito per tutta la catena produttiva.

Cibo halal
Fonte foto: https://pixabay.com/it/araba-arabo-cottura-cucina-3489904/

Carne halal

Per essere considerata halal, la carne e prima ancora l’animale vivo, devono essere trattati seguendo delle regole stringenti. Innanzitutto l’animale deve arrivare vivo al macello halal, deve essere trattato con rispetto e pietà e per questo non deve assistere né alla macellazione di altri animali né alla preparazione dell’attrezzatura.

La morte deve essere veloce e indolore e avviene solitamente tagliando uno dei vasi sanguigni principali. In questo modo si rispetta l’ultimo precetto della macellazione, ovvero il totale dissanguamento dell’animale.

Provate un piatto tipico della cucina araba: i falafel!

Fonte foto: https://pixabay.com/it/araba-arabo-cottura-cucina-3489904/

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 25-01-2019

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X