Ciliegie: gli errori da non fare per gustarle al meglio

Ciliegie: gli errori da non fare per gustarle al meglio nel periodo in cui si trovano fresche e di molte varietà.

chiudi

Caricamento Player...

Ciliegie: gli errori da non fare per gustarle al meglio ora che si trovano fresche e a volte anche a un buon prezzo. Quest’anno, infatti, una delle note dolenti è proprio il prezzo poiché mentre ai coltivatori le ciliegie vengono pagate un euro e mezzo al chilo, per gli utilizzatori finali il prezzo può arrivare anche a 8 euro al chilo. La causa di ciò viene ricondotta al clima che quest’anno avrebbe rovinato diverse varietà, soprattutto nella zona di Vignola, in provincia di Modena, una delle zone in cui si concentra la maggior produzione di ciliegie del nostro paese.

Ciliegie gli errori da non fare per gustarle al meglio
https://pixabay.com/it/ciliegio-ciliegio-dolce-rosso-167341/

Le varietà

Esistono diverse tipologie di ciliegie e il più delle volte molti non sanno nemmeno distinguerle. Chi ama i gusti aciduli può provare le amarene, mentre chi apprezza i sapori più dolci può optare per i Duroni neri di Vignola o le trentine Bell’Italia. Per mettere d’accordo tutti dal Veneto arriva la Mora di Cazzano. A queste poi si affiancano anche le altre qualità: Ferrovia, Bella di Pistoia, Malizia e Vessaux.

Ciliegie: gli errori da non fare per gustarle al meglio

Una delle ricette più semplici ma ideali per conservare al meglio le ciliegie fresche è senza ombra di dubbio il gelato, perfetto da tenere in congelatore per rinfrescarsi nelle torride serate estive. Un must per quanto riguarda i dolci, invece, è il clafoutis, un dolce di origine francese generalmente preparato con ciliegie scure e fatte cuocere all’interno di una sorta di pastella che ricorda quella delle crepe.

Clafoutis
https://pixabay.com/it/clafoutis-francese-pasticceria-424020/

Non solo dolci

Per chi non ama particolarmente i dolci una valida alternativa è quella di utilizzare le ciliegie per preparare deliziose salse di accompagnamento per la carne: fate cuocere 250 grammi di ciliegie con una noce di burro e una foglia, una foglia di alloro e un dito di acqua. Unite un cucchiaino di zucchero, sfumate con un goccio di vino rosso e fate ridurre il liquido in modo da ottenere una salsa corposa. Nel caso in cui vogliate utilizzare questa salsa per arricchire gelati o creme vi basterà semplicemente non utilizzare l’alloro.

FONTE FOTO: https://pixabay.com/it/ciliegio-ciliegio-dolce-rosso-167341/

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!