Ingredienti:
• 2 mele
• 100 g di latte
• 100 g di zucchero
• 2 uova
• 100 g di farina
• 4 cucchiai di zucchero di canna
• 1 cucchiaio di burro
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 15 min
cottura: 35 min

Servito con una pallina di gelato, il clafoutis di mele è tutto quanto possiate desiderare da un dolce: scopriamo insieme come si prepara.

Il clafoutis, come lascia intuire il nome, è un dolce di origine francese. Sebbene la ricetta tradizionale sia a base di ciliegie, nessuno vi vieta di realizzarlo anche con altra frutta come abbiamo fatto noi con il clafoutis di mele. La particolarità di questa ricetta sta nella consistenza cremosa, simile a quella di un budino. Il modo migliore per gustarlo è tiepido, accompagnandolo con una pallina di gelato alla vaniglia o alla crema. Di fatto però il clafoutis di mele e cannella può essere gustato anche freddo senza perdere nulla.

Il clafoutis di mele caramellate è piuttosto semplice da preparare e il trucco per ottenere il caratteristico sapore sta tutto nelle tempistiche. Per avere il caramello della giusta consistenza, quindi fluido, il dolce va servito subito: raffreddandosi infatti tenderà a solidificare, vanificando i vostri sforzi. Tuttavia, come accennato prima, potete gustare il dolce anche una volta freddo.

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Clafoutis di mele
Clafoutis di mele

Come preparare il clafoutis di mele con la ricetta originale

  1. Per prima cosa lavate le mele, sbucciatele e tagliatele a fettine. Tenetele momentaneamente da parte.
  2. In una ciotola sbattete le uova con lo zucchero, poi incorporate la farina setacciata prestando attenzione a rimuovere tutti i grumi.
  3. Incorporate in ultimo il latte e la cannella.
  4. In uno stampo per dolci di 24 cm di diametro mettete lo zucchero di canna e il burro e fatelo sciogliere sul fuoco a fiamma bassa.
  5. Cuocetelo fino a che non avrà assunto un piacevole color ambra quindi unite metà delle mele, proseguendo la cottura per 2 minuti.
  6. Versate la pastella preparata in precedenza, distribuite le mele rimanenti sulla superficie e infornate a 180°C per 35 minuti o fino a quando la superficie non si sarà imbrunita.
  7. Attendete un paio di minuti poi capovolgete il dolce su un piatto da portata e servitelo prestando attenzione a non scottarvi.

Come detto all’inizio, la ricetta più famosa è quella del clafoutis di ciliegie e noi non possiamo che invitarvi a provare entrambe per decidere quale delle due vi piace di più. Provate anche tutte le nostre ricette con le mele!

Conservazione

Il clafoutis di mele si conserva in frigorifero, ben coperto da pellicola, per 2-3 giorni. Potete consumarlo sia freddo che riscaldato per qualche istante al microonde: sembrerà come appena fatto!

0/5 (0 Reviews)
TAG:
Ricette autunnali Torte

ultimo aggiornamento: 11-08-2021


Come fare pan di Spagna al cioccolato?

Non serve andare in Slovenia per gustare la Bled cake!