Vediamo insieme il metodo per conservare gli alimenti sottovuoto in barattolo: è molto più facile da fare di quello che pensate!

Quella di conservare alimenti sottovuoto in barattolo è una pratica molto diffusa, poiché consente di avere a disposizione gli alimenti al momento desiderato e di cucinare una grande quantità di cibo quando questo è ancora fresco. Può essere il caso, per esempio, delle confetture, delle marmellate, ma anche delle conserve di pomodoro.

Questa metodologia consente di conservare più a lungo gli alimenti: per essere certi di poter utilizzare il prodotto anche a distanza di settimane, è però necessario operare nel migliore dei modi il sottovuoto in barattolo. Vediamo insieme come realizzarlo alla perfezione!

Barattolo sottovuoto di pomodoro
Barattolo sottovuoto di pomodoro

10 ricette detox per tornare in forma

Conservazione sottovuoto in barattolo: come funziona?

  1. Procuratevi dei barattoli sterilizzati precedentemente.
  2. Una volta preparata la conserva di pomodoro o la marmellata, sarà necessario riempire i barattoli, ricordandosi di lasciare almeno un centimetro tra l’orlo e il tappo, con gli alimenti ancora ben caldi.
  3. Chiudete con decisione, facendo però attenzione a non stringere eccessivamente il tappo.
  4. A questo punto, posizionate i barattoli di vetro in una pentola molto larga, ponendo prima sul fondo un panno di stoffa e sistemando il tutto con cura.
  5. Riempite la pentola ricordandovi di coprire completamente i barattoli con l’acqua.
  6. Accendete la fiamma e fate scaldare l’acqua. In questa fase è necessario stare molto attenti al momento in cui l’acqua inizia a sobbollire: questo perché, da quel momento, si dovranno attendere 20 minuti prima di spegnere la fiamma.
  7. Dopo qualche minuto, con l’aiuto di un panno, prendete i barattoli facendo attenzione a non scottarvi e riponeteli su un piano, su di un panno. É importante non aggiungere acqua fredda alla pentola d’acqua per aiutarsi nell’operazione.

Per controllare il sottovuoto del barattolo sarà necessario poi pigiare con un dito al centro del coperchio: se questo non si muoverà avrete creato il sottovuoto.

Sottovuoto in barattolo: il metodo veloce

C’è un procedimento più veloce, solitamente utilizzato nel caso delle marmellate (mentre per le conserve di pomodoro è consigliato far bollire i barattoli, come precedentemente spiegato): consiste nel capovolgere il barattolo, dopo aver versato la marmellata ben calda ed aver chiuso il coperchio, tenendolo a testa in giù per almeno un quarto d’ora.

Spesa intelligente e fake news: scarica QUI la guida per difendersi ai tempi del coronavirus.

Riproduzione riservata © 2024 - PC

consigli alimentari

ultimo aggiornamento: 08-06-2020


5 ricette italiane in America che ci fanno inorridire

Prosciutto di Parma e San Daniele: qual è la differenza tra queste due eccellenze italiane?