Come si cucina con la griglia elettrica

Come si cucina con la griglia elettrica

Ora vediamo insieme un po’ di informazioni utili sugli alimenti più adatti alla griglia e su come cucinarli nel migliore dei modi.

Le griglie elettriche sono la versione casalinga del barbecue e sono sempre più usate. Un sito su cui è possibile trovare le migliori griglie e delle ottime guide all’acquisto è imiglioriprodotti.com.

Quali alimenti possono essere preparati su una griglia elettrica?

Uno dei trucchi per non usare nessun tipo di condimento, a prescindere dall’alimento che vogliamo cucinare sulla piastra e di cui parleremo dettagliatamente, è quello di preriscaldare la piastra ad alta temperatura così che la cottura a secco renda l’alimento molto veloce di cucinare, senza perdere nessun succo naturale.

Si possono preparare sulla piastra sia pesce che carne e la preriscaldata, in questo caso, ci permette di non seccare in nessun modo la polpa, permettendo cotture veloci e senza bisogno di grassi aggiunti. 

Si possono, però, cuocere in maniera omogenea anche tutti i tipi di verdure che vogliamo utilizzare come contorno o come piatto vegano. 
Anche in questo caso sarà molto semplice cuocere, in maniera più delicata, le verdure proprio per permetterci di grigliare senza bruciare delle fette sottili di qualsivoglia verdura si desideri.

Quali impostazioni bisogna seguire per cucinare bene con la griglia elettrica?

Ci sono due tipi di cottura alla griglia: una è per contatto e l’altra è per irraggiamento. 

In parole povere o si cuoce a secco o attraverso una marinatura. Per quanto riguarda la cottura a secco, come vi avevo già detto in precedenza, viene preferita per lasciare inalterati i sapori e i valori nutritivi di ciò che vogliamo cuocere sulla griglia. 

Infatti si deve preriscaldare, a lungo, la piastra fino a circa 140 gradi e basta adagiare il cibo e poi far sì che si cuocia per il tempo che ci vuole, in maniera veloce se amiamo la carne al sangue o se stiamo cuocendo un pesce piuttosto delicato e che non va cotto poi chissà quando per non perdere sapore.

La marinatura

La cottura che si fa con la marinatura, invece, ha bisogno di un intingolo che va preparato prima di inserire l’alimento sulla piastra. Si può pensare a una cosa molto semplice con olio, aglio, sale, pepe e limone sia per insaporire la carne che per le verdure. In questo caso si può lasciare a marinare per circa 20 minuti e poi si mette tutto sulla piastra.

Attenzione a pulire: basterà un raschietto per togliere il bruciato ma soprattutto per non graffiare, con coltelli e affini, la piastra. Basterà dopo il raschietto lavare con acqua e detersivo per piatti per togliere tutto l’unto che può restare tra le varie intercapedini dell’oggetto.

Verdure grigliate con mozzarella
Verdure grigliate con mozzarella

Conclusioni

Non possiamo non considerare l’acquisto di una griglia elettrica come un must have per tutti coloro che hanno voglia di una cucina più salutare, più attenta a non intaccare i valori nutritivi di ciò che si mangia. 

A questo punto sarà bene comprare un buon prodotto che ci permetta di sperimentare questo modo di cucinare molto veloce e anche molto sano. Basta pochissimo per cuocere una bella fetta di carne o un pesce delicato. Anche per le verdure non c’è nessun problema, anzi sarà un piacere fare la dieta in questo modo. 

ultimo aggiornamento: 25-02-2020