Protagoniste dell’autunno, le castagne sono davvero semplici da preparare in casa. Ecco i nostri consigli su come cuocere le castagne.

L’autunno è la stagione dove i primi freddi cominciano a farsi sentire e lungo le vie del centro città compaiono i primi venditori di caldarroste. Un cartoccio caldo e profumato è l’ideale da gustare passeggiando: grandi e ben cotte, sembrano un miraggio difficile da ottenere a casa. Sono in molti infatti a chiedersi come cuocere le castagne in casa in modo da ottenere non solo la giusta cottura ma anche rendere il più semplice possibile il processo di pulizia. Per questo noi abbiamo pensato non a uno bensì a quattro diversi modi per cuocere le castagne e sbucciarle senza fatica. Curiosi di scoprirli?

Castagne al sale
Castagne al sale

4 modi di cuocere le castagne

Come sempre, per ottenere il massimo da una ricetta, soprattutto quando prevede un solo ingrediente, occorre partire da materie prime di grande qualità. Scegliete quindi delle castagne belle, grandi e che non presentino fori o macchie di muffa.

Prima di cimentarvi con uno dei seguenti metodi di cottura, cominciate praticando un’incisione sulla parte panciuta della castagna. Mettetele poi in ammollo in una ciotola con dell’acqua per 30 minuti.

  • Castagne al microonde. Per cuocere le castagne al microonde adagiatele su un piatto adatto con il taglio rivolto verso l’alto. Posizionate al centro del piatto un bicchiere o una ciotola con 3 dita di acqua e cuocete a 750 W per 5 minuti. Lasciate intiepidire le castagne prima di sbucciarle.
  • Castagne al sale. Per cuocere le castagne al sale potete omettere la fase di ammollo, velocizzando così la preparazione. Sarà infatti sufficiente praticare un taglio sulle castagne con un coltello appuntito e adagiarle in una padella con il fondo coperto da uno strato di almeno 2 centimetri di sale grosso. Coprite e cuocete per 30 minuti. Le castagne si sbucceranno alla perfezione!
  • Castagne in padella. Che sia quella forata o una tradizionale antiaderente, le castagne in padella sono davvero strepitose. Dopo averle tagliate basteranno 15 minuti di cottura con il coperchio, avendo cura di scuoterle ogni tanto, per ottenere delle ottime castagne arrostite.
  • Castagne al forno. In questo caso, dopo averle incise, adagiatele su una teglia rivestita di carta forno e cuocetele a 190°C per 30 minuti. Lasciatele intiepidire qualche minuto prima di sbucciarle e gustarle.

Un ultimo consiglio: se andate voi stessi a raccogliere le castagne, potete lasciarle a bagno nell’acqua per mezza giornata e rimuovere tutte quelle che rimangono a galla. Lasciatele poi asciugare all’aria per un giorno o due e poi procedete con la cottura scelta.

Amate la castagne? Ecco le nostre ricette con le castagne, una più buona dell’altra!

Scopri cosa devi fare se sei venuto a contatto con persone positive al Covid 19

TAG:
Castagne consigli alimentari

ultimo aggiornamento: 16-10-2020


Coldiretti stila la blacklist dei prodotti più contaminati del 2020

Quali sono le piante da tenere in cucina? Ecco i nostri suggerimenti