Castagne, castagne e ancora castagne: 10 ricette imperdibili

Sono buonissime e fanno subito autunno: c’è solo l’imbarazzo della scelta quando si parla di ricette con le castagne. Vediamo le migliori e conosciamo a fondo questo frutto!

Ci sono mille (e forse più) ricette con le castagne da provare in l’autunno per piatti sempre gustosi e sorprendenti. Il periodo migliore per raccoglierle va dall’inizio alla fine di ottobre, in base al tempo meteorologico e ad alcune varianti come la zona geografica (nord o sud Italia) in cui vi trovate. Se le comprate fresche al supermercato o dal fruttivendolo, le più dolci le troverete proprio in questo periodo; in alternativa, sono disponibili più o meno tutto l’anno nei banchi frigo degli alimentari già cotte e sottovuoto (certo, non è la stessa cosa, ma sono perfette per togliervi uno sfizio).

Un tempo erano considerate un alimento per gente umile e povera, mentre oggi sono uno dei prodotti di eccellenza del nostro territorio! C’è chi le ama croccanti e chi le preferisce morbide, ma lo sapevate che le varietà di castagne IGP e DOP sono ben 12?

La ricette a base di castagne si dividono, solitamente, in due grandi gruppi: quelle a base di farina di castagne (ottenuta dalle castagne secche) e quelle con i frutti freschi e cotti. Oggi ve ne mostreremo un po’ di entrambi, perchè in ogni salsa, sono sempre deliziose. Ma prima scopriamone proprietà, valori nutrizionali e alcuni consigli di conservazione!

Proprietà, valori e calorie delle castagne

Sapevate che Medioevo venivano considerate un alimento afrodisiaco? Oggi non è più così ma ci sono senza dubbi ancora molti motivi per gustare le castagne:

– Sono prive di colesterolo e di glutine (anche se sono soprannominate “i cereali che crescono sugli alberi“) e quindi adatte anche a chi soffre di celiachia o ipercolesterolemia.

– Contengono ferro e fibre: ottimi rispettivamente contro anemia e stitichezza.

– L’acido folico e il fosforo al loro interno sono utili per il sistema nervoso, in convalescenza e per bambini e anziani.

Valori nutrizionali delle castagne
Valori nutrizionali e calorie delle castagne

Come conservare le castagne?

Se siete anche voi tra coloro che amano andare alla ricerca di queste deliziose sfere color cioccolato, saprete che ci sono anni in cui se ne trovano talmente tante da non riuscire a mangiarle tutte. È necessario quindi metterle via (e in questo modo sarà possibile gustarle tutto l’anno); ma le castagne si possono congelare? Come fare per conservarle nel migliore dei modi, senza rovinarle?

Innanzitutto, sì: possiamo congelarle. C’è chi le mette nel congelatore fresche e chi preferisce farlo quando sono cotte; noi preferiamo il primo metodo perchè una volta scongelate potrebbero risultare un po’ secche. Il procedimento è semplicissimo: dopo averle lavate, spazzolate con cura e asciugate, incidetele nella parte panciuta e poi riponetele in freezer all’interno di un apposito sacchetto. Si conservano fino a 12 mesi.

Il secondo metodo che vi consigliamo per conservarle è la cosiddetta curatura in acqua. Lasciate le castagne (pulite e con la buccia) a bagno in una bacinella capiente per 4 giorni. Successivamente, lasciatele asciugare per 2/4 giorni all’aria ma non sotto il sole diretto. Riponetele poi in sacchi di iuta per circa 3 mesi in un luogo ben fresco e non umido.

L’ultimo metodo possibile è l’essiccazione, ma otterrete – appunto – delle castagne secche. All’aperto, stendetele su delle grate rialzate dal pavimento esposte al sole; rimescolate 2 volte al giorno per circa 6 settimane. In questo modo pian piano il frutto si disidrata e sarà possibile conservarlo fino a 12 mesi.

10 idee su come cuocere le castagne!

1. Come fare le castagne al forno: ricetta e consigli

Castagne al forno
Fonte foto: https://pixabay.com/it/castagne-caldarroste-3398024/

Le caldarroste al forno sono senza dubbio la ricetta più popolare nelle nostre cucine, oltre che la più simile in sapore e consistenza alle classiche caldarroste che compriamo in strada. Gli ingredienti sono davvero pochissimi – il minimo indispensabile – e facendo attenzione a qualche piccolo accorgimento il risultato sarà stupefacente.

Innanzitutto, dopo averla lavate con cura, ponete i dolci frutti dell’autunno in una terrina con acqua e sale per circa due ore in modo che siano più facili da sbucciare (fatelo perchè se no ve ne pentirete in seguito!). Poi, asciugatele e incidetele sulla “pancia” in modo che non esplodano durante la cottura; disponetele su una teglia in modo ordinato – che non siano tutte ammassate – e ponete in forno già caldo a 220 °C (ventilato).

Il tempo di cottura dipende dalla dimensione delle vostre castagne: è importante che siano tutte più o meno grandi uguali per un risultato uniforme. In generale, ci andranno circa 15/20 minuti. A questo punto, sfornatele e ponetele in una terrina, coperte con un panno, per circa 5 minuti; poi, sbucciatele subito e gustatele ancora calde!

Ingredienti per la ricetta delle caldarroste al forno (per 4 persone)
  • 500 g di castagne
  • acqua q.b.
  • sale q.b.

2. Come fare le castagne bollite: ricetta

Castagne bollite
Castagne bollite

La ricetta delle castagne lesse è senza dubbio la più semplice: una volta cotte potrete consumarle castagne in tantissimi modi, come snack per una merenda golosa o come ingrediente base per preparare dolci e piatti salati davvero sfiziosi.

Dopo averle lavate, fate scaldare l’acqua in una pentola capiente, in modo tale che una volta in ebollizione le castagne siano interamente coperte. Salate, aggiungete dell’alloro (o in alternativa del timo) e tuffatele, lasciandole cuocere per una mezz’ora abbondante. Ci vorranno circa 40 minuti perchè siano cotte, quindi se le volete gustare come finepasto vi consigliamo di mettere su l’acqua prima di mangiare e appena avrete finito saranno pronte!

Se siete di fretta, invece, potete dimezzare i tempi servendovi di una pentola a pressione.

Ingredienti per la ricetta delle castagne lesse (per 8 persone)
  • 1 kg di castagne
  • Sale q.b.
  • Alloro q.b.

3. Ricetta della marmellata di castagne fatta in casa

Marmellata di castagne
Marmellata di castagne

Invitante, facilissima, sorprendente e diversa dal solito: ecco la ricetta, anche con il Bimby, una confettura sfiziosa, da spalmare sul pane o da usare per arricchire dolci e crostate.

La realizzazione è semplicissima: dopo averle lavate e incise, fate bollire le castagne in acqua salata per 30 minuti circa. Scolatele, sbucciatele e frullatele. Ponete questa crema in pentola e fate cuocere una seconda volta (per altri 30 minuti) con l’aggiunta di zucchero e poca acqua. Terminate aggiungendo il rum, che dona frizzantezza e sapore al composto. Ponete nei vasetti sterilizzati e conservate in dispensa: se li pastorizzate durano fino a 12 mesi!

È perfetta per la colazione, ma anche per farcire una torta con una confettura diversa dal solito: da provare!

Ingredienti per la confettura di castagne (per 8 persone)
  • 1,5 kg di castagne
  • 1 kg di zucchero
  • Sale grosso q.b.
  • 1/2 bicchiere di rum

4. Come cuocere le castagne al microonde: buone e veloci!

Castagne al microonde
Castagne al microonde

Veniamo ora alla ricetta più veloce di tutte: le castagne al microonde! Non pensavate nemmeno si potessero fare, vero? E invece vi sorprenderanno per velocità e semplicità di realizzazione: sono perfette per chi è sempre di corsa (o un po’ pigro) perchè in 5/10 minuti sono pronte all’uso e non vi occorre altro se non acqua e castagne.

Come al solito, per prima cosa bisogna inciderle sulla pancia, in modo che non esplodano e siano più semplici da sbucciare dopo. Se possibile, lasciatele a mollo in acqua tiepida per una ventina di minuti (nel frattempo potete preparare la cena) in modo che si ammorbidiscano e le possiate sbucciare facilmente dopo la cottura.

A questo punto, disponetele sul vassoio o su un piatto per microonde e azionate a 750 W di potenza per 5 minuti. Se sono piccole saranno sufficienti, se no ripetete e assaggiate finchè non avranno raggiunto la giusta croccantezza. Et voilà: già pronte!

Ingredienti per preparare le castagne cotte al microonde (per 4 persone)
  • 40 castagne
  • 50 cl di acqua

5. Ricetta della torta di castagne fatta in casa: un dolce meraviglioso

Torta di castagne
Torta di castagne

I dolci con le castagne sono senza dubbio un grande classico e per questa ricetta useremo la farina di castagne, un composto dal colore bruno e dal forte profumo che viene ottenuto dall’essiccazione per oltre un mese dei frutti, che vengono poi e ridotti in polvere con delle grosse macine di pietra. Di solito è alla base di tantissimi dolci, ma anche di primi piatti sfiziosi e colorati.

La torta con farina di castagne che vi presentiamo oggi è saporita, bella umida e molto aromatica, oltre che ingolosita con un po’ di cacao (che rende tutto meglio!). Potete servirla dopo cena oppure gustarla a colazione o per merenda con una tazza di buon té. La preparazione è semplicissima: unite uova, zucchero e farina setacciata e mescolate con una frusta per ottenere un composto privo di grumi. Unite anche gli altri ingredienti e fate cuocere in forno a 180°C per circa un’ora.

Sentirete che profumo!

Ingredienti per la ricetta della torta di castagne morbida (per 8 persone)
  • 250 g di farina di castagne
  • 280 g di latte
  • 180 g di zucchero
  • 50 g di cacao in polvere
  • 4 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • Zucchero a velo per decorare q.b.
  • 1 pizzico di sale

6. Crema di castagne: una ricetta davvero deliziosa!

crema di castagne
crema di castagne

Avete mai pensato che la Nutella potrebbe essere ancora più buona? Grazie a questa ricetta ve ne renderete conto: la crema di castagne e cioccolato è una sorta di variante della classica crema spalmabile alle nocciole, ancora più golosa e perfetta per una “versione autunnale”.

Dopo aver lavato, lessato e sbucciato le castagne, sbriciolatele. In una pentola, create uno sciroppo unendo acqua e zucchero; quanto sarà pronto unite anche la castagne. Fate cuocere per 40 minuti, poi aggiungete anche il cioccolato e tutti gli aromi che desiderate.

A questo punto è pronta e potete usarla come preferite: sul pane, per farcire forte, con panna o…a cucchiaiate!

Ingredienti per fare la crema di marroni (per 8 persone)
  • 500 g di castagne
  • 250 g di zucchero
  • 250 g di acqua
  • 60 g di cioccolato fondente
  • 1 bustina di vanillina
  • Scorza di limone q.b.

7. Gnocchi di castagne: facili da preparare e buonissimi

Gnocchi di castagne
FONTE FOTO: https://www.flickr.com/photos/joyosity/

Una ricetta sicuramente particolare, ma che non farà storcere il naso ai palati più “delicati” e meno propensi a provare cose nuove, è quella degli gnocchi di castagne, realizzati con la loro farina.

Su un piano da lavoro, versate farine e sale, poi pian piano iniziate ad aggiungere l’acqua e impastate con le mani fino ad ottenere una pallina di impasto compatta. Fate riposare in frigo avvolto nella pellicola per un’oretta prima di riprenderlo, formare dei salamini e tagliarli a tocchetti. Tuffateli in acqua bollente finchè non vengono a galla.

Il nostro suggerimento per il condimento ideale è un semplicissimo burro e salvia che non vada a coprire il gusto ma a completarlo ed esaltarlo.

Ingredienti per la ricetta degli gnocchi di castagne (per 4 persone)
  •  300 g di farina di castagne
  • 150 g di farina 00
  • 300 ml di acqua
  • sale fino q.b.

Per il condimento:

  • burro q.b.
  • foglie di salvia fresche q.b.

8. Castagne in padella con pancetta croccante

Castagne in padella con pancetta
Castagne in padella con pancetta

Anche i contorni con castagne sono buoni e se non vi fidate, mettete alla prova voi stessi questa ricetta: le castagne con pancetta vi conquisteranno! Il gusto è davvero particolare perchè un po’ dolciastro e un po’ salato, la perfetta unione di dolcezza, di sapidità e umami.

Una ricetta dal poco lavoro (e che non richiede particolari abilità): fate lessare le castagne con qualche foglia di alloro, poi sbucciatele e lasciatele raffreddare. Nel frattempo, ponete le listarelle di pancetta in padella e lasciatele diventare croccantine. Poi aggiungete un paio di cucchiaini di miele, le castagne lessate e le cipolline. Completate con una spolverata di sale, pepe nero e un ciuffetto di prezzemolo.

Perfette con secondi piatti di pesce, carne o verdure.

Ingredienti per la ricetta delle castagne con pancetta (per 4 persone)
  • 400 g di castagne
  • 200 g di pancetta fresca
  • miele q.b.
  • 50 g cipolline bianche sott’aceto
  • sale fino q.b.
  • pepe nero macinato al momento
  • alloro q.b.
  • prezzemolo q.b.

9. Zuppa di castagne

zuppa di castagne
Zuppa di castagne cremosa

Vediamo anche una ricetta che qualcuno definirebbe un vero e proprio comfort food, perfetto per scaldare l’anima: la vellutata di castagne. Um piatto che potremmo definire l’apoteosi dell’autunno perchè unisce nocciole, castagne e funghi: ideale da gustare nelle serate più fresche. Il plus è che non contiene ingredienti di origine animale (è al 100% VEG), quindi potete prepararla anche in caso di esigenze alimentari particolari.

Iniziate a far appassire la carota e lo scalogno in pentola con un goccio di olio d’oliva. Unite poi i funghi e le castagne già cotte e coprite col brodo. Fate cuocere per circa 30 minuti, aggiungendo gradualmente il brodo caldo a mestolate. Per un risultato cremoso e vellutato noi abbiamo scelto di frullare il tutto, ma se desiderate qualcosa di più rustico potete saltare questo passaggio.

Impiattate e completate con una spolverata di nocciole tritate per un tocco di croccantezza!

Ingredienti per la ricetta della zuppa di castagne e funghi con nocciole (per 4 persone)
  • 800 g di castagne precotte
  • 30 g di funghi porcini
  • 2 patate
  • 1 scalogno
  • 1 carota piccola
  • Brodo vegetale q.b.
  • Olio extra vergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Nocciole tostate q.b.

10. Torta Mont Blanc

torta mont blanc
Torta mont blanc

Infine, concludiamo in bellezza, con la torta di castagne più buona e più bella di tutte: il Mont Blanc dolce. Questo dessert d’origine francese è molto popolare nel nord Italia e deve il suo nome – appunto – alla celebre montagna, che ricorda nell’aspetto; è preparato con una sorta di crema di castagne, che rappresenta la copertura esterna, e pan di Spagna e panna montata all’interno.

Si inizia a far cuocere le castagne in panna e latte finchè non sono ben sfaldate; poi aggiungete zucchero, cacao, liquore e vanillina e frullate il tutto con un minipimer. Compattate il composto e trasferitelo in uno schiacciapatate.

Nel frattempo bagnate e farcite i dischi di pan di Spagna con la panna e la bagna per torte (o il latte) e disponeteli l’uno sull’altro. Con lo schiacciapatate premete la “pasta” di castagne facendola cadere direttamente sulla torta. Decorate a piacere per realizzare il vostro personale Monte Bianco in miniatura!

Ingredienti per la ricetta del Monte Bianco dolce (per 8 persone)

Per la crema:

  • 700 g di castagne o marroni già lessate e sbucciate
  • 500 ml di latte
  • 200 g di zucchero
  • 210 ml di panna
  • 1 bustina di vanillina
  • 60 g di cacao
  • 30 ml di liquore o rum

Per la copertura:

  • 2 dischi di pan di Spagna
  • bagna per torte o latte q.b.
  • panna montata q.b.
  • 8 marron glacé

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 24-09-2018

X