Ingredienti:
• 9 albumi d'uovo a temperatura ambiente
• 325 g di zucchero semolato
• 150 g di farina 00
• 1 cucchiaino colmo di cremor tartaro
• 1 bustina di vanillina
• qualche goccia di estratto di mandorle
• 1 pizzico di sale
difficoltà: media
persone: 6
preparazione: 30 min
cottura: 40 min
kcal porzione: 260

Un nome paradisiaco per una torta soffice e perfetta per cominciare bene la giornata: ecco come fare la angel cake.

La angel cake, anche conosciuta con il nome di angel food cake, è una torta soffice e altissima di origini americane, che viene preparata soltanto con gli albumi dell’uovo, e per questo assume una colorazione molto chiara ed è davvero molto gonfia. Proprio per questo motivo non è molto calorica ed è perfetta se avete tanti bianchi dell’uovo da riciclare.

Per la riuscita perfetta della torta è necessario munirsi del cremor tartàro, un agente lievitante naturale; in passato si vendeva solo in farmacia, ma oggi lo trovate facilmente anche nei negozi dolciari e di cake design più forniti. Inoltre, è necessario anche l’apposito stampo per angel cake – lo stesso della chiffon cake, alto e con il centro rimovibile.

Potete decorare, glassare e farcire la torta come più vi piace: noi vi diamo la ricetta originale della angel cake e qualche consiglio per arricchirla con fantasia e con ingredienti golosi. Iniziamo!

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

angel cake
angel cake

Preparazione della angel cake

  1. Iniziate a setacciare un terzo di zucchero con la farina.
  2. In una ciotola, versate gli albumi delle uova, che devono rigorosamente essere a temperatura ambiente, il cremor tartaro, il pizzico di sale, la bustina di vanillina e l’estratto di mandorle, e cominciate a montare con uno sbattitore elettrico.
  3. Aggiungete molto gradualmente i due terzi di lo zucchero semolato rimanenti.
  4. Successivamente incorporate anche il mix di farina e di zucchero che prima avete setacciato insieme.
  5. Versate il composto così ottenuto in uno stampo alto per angel food cake (o chiffon cake) e infornate a 180°C, in forno già caldo, per circa 35-40 minuti, finché la torta non sarà ben dorata.
  6. Servite la vostra angel cake dopo averla tolta dallo stampo e lasciata raffreddare del tutto.

Spesso vengono confuse, ma a differenza della chiffon cake, questa torta è molto più leggera, oltre che senza latticini. In più, assume un colore candido davvero inimitabile!

Come farcire la angel cake

Per quanto riguarda farciture e glassa, poi, è tutta un’altra storia: se la ricetta originale è quella e non c’è scampo, in questo caso, potete davvero sbizzarrirvi con la fantasia. Calcolate, però, che ogni aggiunta farà salire la conta calorica e la torta, che così è abbastanza leggera, sarà molto più ricca e nutriente.

Potete servirla con una glassa al cioccolato da realizzare con 150 g di zucchero, 250 g di cioccolato fondente e 200 ml di acqua. Fate uno sciroppo con acqua e zucchero e poi unitevi il cioccolato.

In alternativa, potete accompagnarla con panna, crema pasticcera, gelato oppure una sfiziosa crema al latte!

Conservazione

Consigliamo di conservare l’angel cake per massimo 1-2 giorni in frigorifero sotto una campana di vetro per dolci. Sconsigliamo la congelazione.

5/5 (2 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 20-10-2020


Biscotti, crema al burro e caffè: la torta mattonella è la più buona che c’è

Risotto con zucca, funghi e castagne insaporito da fettine di speck