Sfiziosa decorazione per i vostri dolci più belli: come fare gelatina di frutta.

La gelatina di frutta è un ottimo modo per decorare al meglio una infinità di torte, e anche per essere mangiata così com’è, eventualmente.

La gelatina, se deve essere utilizzata come decoro per le torte, va stesa in una sfoglia molto sottile, altrimenti coprirà tutto il gusto e la consistenza non sarà così gradevole.

Come fare gelatina di frutta.

Per fare una buona gelatina di frutta si può utilizzare la frutta di qualunque tipo. Ad esempio, la gelatina è perfetta con fragole e lamponi, ma anche con mirtilli, limoni, pesche ecc.

Per fare la gelatina di frutta bisogna innanzitutto pulire (senza sbucciarla) la frutta, e poi tagliarla in piccoli pezzi.

gelatina

Dopo aver fatto a pezzi la frutta, la si deve far cuocere a fuoco dolce in pentola, insieme a poca acqua. Naturalmente la cottura dipenderà dal tipo di frutta, quindi ci vorrà più o meno tempo.

Leggi anche: Come usare colla di pesce

Una volta che la frutta sarà cotta al punto giusto, bisognerà trasferirla in un canovaccio pulito – che possibilmente dovrà essere adibito solo a questo scopo, e lavato solo con acqua – e poi si dovrà sospendere questo canovaccio sopra una ciotola.

Il liquido che uscirà attraverso il canovaccio sarà il primo ingrediente della gelatina. Il secondo è lo zucchero, che andrà dosato in base all’acidità della frutta che si è scelta.

Il liquido andrà mescolato con lo zucchero semolato e con la pectina (un derivato dalle mele, che consente di addensare il composto) e poi riportato sul fuoco dolce, fino ad arrivare al punto di gelificazione. Fatto questo, andrà invasata e fatta raffreddare, meglio se coperta con dei canovacci puliti. Altrimenti potete darle la forma che volete per decorare i vostri dolci.

BUON APPETITO!

Il ricettario d’autunno per piatti gustosi e profumati


Come fare dado vegetale in casa

Come fare cevapcici