Come fare i bruciatini romagnoli all’aceto balsamico

I bruciatini all’aceto balsamico sono un grande classico tra gli antipasti della cucina romagnola.

chiudi

Caricamento Player...

I bruciatini all’aceto balsamico con il radicchio c In Romagna è possibile trovare il radicchio sostituito dai “rosolacci”, che non sono altro che i germogli dei papaveri comuni, regionalmente molto usati per preparare i famosi “crescioni”. Se l’amaro del radicchio non vi piace molto, nella ricetta troverete anche qualche suggerimento su come mitigarlo.

DIFFICOLTÀ: 2

COTTURA: 10′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 10′

INGREDIENTI BRUCIATINI ALL’ACETO BALSAMICO per 4 persone

  • 200 g di pancetta (affumicata o tesa, a seconda dei gusti)
  • 400 g di radicchio
  • 3 cucchiai di aceto balsamico di Modena
  • olio extravergine di oliva

PREPARAZIONE BRUCIATINI ALL’ACETO BALSAMICO

Tagliate la pancetta a bastoncini di 3 x 1 cm o a quadratini di 2 x 2 cm. Lavate e tagliate a striscioline non troppo grandi il radicchio e adagiatelo su una pirofila abbastanza capiente, coprendo tutto il piatto, può andare bene anche una ciotola. Soffriggere a fuoco alto la pancetta in una padella antiaderente senza aggiungere niente, sarà lo stesso grasso della carne che sostituirà l’olio.

Quando la pancetta è ben rosolata, aggiungete 3 cucchiai di aceto balsamico. Abbassate il fuoco al minimo e spegnetelo dopo qualche secondo, raggiunta la desiderata densità del sugo. Attenzione a non farlo asciugare troppo.

Versate tutto sul letto di radicchio, aggiungete un filo d’olio extravergine a crudo e servite caldo. Se non siete dei fan del radicchio perché per voi il suo sapore risulta troppo amaro, dopo averlo tagliato a striscioline tuffatelo nell’acqua fredda e lasciatelo a mollo per una mezzora. Quando passate alla preparazione del piatto e la pancetta è rosolata, scolatelo bene e mettetelo nella padella della pancetta prima dell’aceto. A questo punto aggiungete anche il balsamico, mettendone un paio di cucchiai in più e fate appassire per un minuto il radicchio con il condimento. Sarà molto meno amaro, garantito!

Se vi piace la cucina romagnola, non potete ignorare i passatelli, semplici, economici e buonissimi: “Come fare passatelli“.