Ingredienti:
• 500 ml di alcol 90°
• 500 ml di acqua
• 2 melagrane
• 350 g di zucchero
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 20 min
cottura: 10 min

Il liquore al melograno è facile da fare ed è anche un ottimo digestivo, perfetto da servire fresco dopo un pasto importante.

Oggi vediamo come preparare il liquore al melograno, una bevanda aromatica, dal bel colore rosso e dal gusto delicato. Prepararlo in casa è piuttosto semplice, basta avere un po’ di pazienza, soprattutto per quanto riguarda la pulizia dei chicchi di melagrana. Per farlo servono davvero pochi ingredienti: qualche bella melagrana matura, dell’alcol per liquori, un po’ di zucchero, e ovviamente… la giusta compagnia per gustarlo al meglio!

Il liquore preparato seguendo questa ricetta è perfetto come digestivo, per questo vi consigliamo di servirlo al termine di un pranzo o di una cena. Siete pronti per seguirci in cucina? Allora che aspettiamo, andiamo subito a preparare questo favoloso liquore al melograno, la ricetta originale per la bevanda semplice e buona!

Liquore al melograno
Liquore al melograno

10 ricette detox per tornare in forma

Preparazione del liquore di melograno

  1. Iniziate dalla preparazione più noiosa: sgranate la melagrana cercando di eliminare tutti i residui di buccia bianca. Trasferite tutti i chicchi in un recipiente di vetro a chiusura ermetica, coprite con l’alcol e lasciate riposare per 10 giorni in un luogo buio e asciutto.
  2. Ricordate di agitare il barattolo di vetro una volta al giorno. Trascorsi i giorni di infusione, preparate lo sciroppo: ponete lo zucchero e l’acqua in una pentola capiente, mettete sul fuoco e fate cuocere a fiamma bassa in modo da far sciogliere lo zucchero.
  3. Quando lo zucchero sarà completamente sciolto, spegnete il fuoco e fate raffreddare completamente. Riprendete i semi in infusione e filtrate il liquido con l’aiuto di un colino a maglie strette. Unite all’alcol lo sciroppo ormai freddo, mescolate e trasferite in una bottiglia di vetro.
  4. Chiudete la bottiglia e lasciate riposare ancora per 20-30 giorni, prima di consumare il vostro liquore fatto in casa.

Ed ecco una videoricetta molto simile alla nostra preparazione, in modo da vedere ogni passaggio fino ad arrivare al prodotto finito (la parte che differisce è l’aromatizzazione con cannella, scorza di lumone e chiodi di garofano):

Se amate questi frutti e volete scoprire altre ricette col melograno, allora eccone un’altra che fa assolutamente al caso vostro: la torta al melograno!

Conservazione

Potete conservare il liquore alla melagrana per circa sei mesi. Una volta aperto è consigliabile tenerlo in frigorifero.

Leggi anche
Come sgranare il melograno alla perfezione in 4 mosse
3.3/5 (26 Reviews)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

Ricette autunnali

ultimo aggiornamento: 02-11-2023


Zuppa di miglio e lenticchie, un primo piatto senza glutine

Un contorno sfizioso diverso dal solito? Provate la dadolata di topinambur