Ecco tutto ciò che c’è da sapere su come mantecare il risotto, gli ingredienti da usare e il metodo per un primo piatto eccellente.

Il risotto è un classico intramontabile della cucina italiana. Buono e pratico da fare, lo serviamo in tante occasioni e in tanti modi. Tuttavia, il risultato è eccellente solo se si conoscono i giusti trucchi. Uno fra tutti è il metodo della mantecatura che rende irresistibile questo primo piatto. Il verbo mantecare sta ad indicare l’azione di incorporare al riso alcuni ingredienti a composizione grassa, per rendere il tutto più cremoso. Capire come mantecare il risotto è semplice, ma dovete seguire alcune accortezze per un risultato buono da leccarsi i baffi.

10 piatti detox per rimettersi in forma dopo le feste

Come mantecare il risotto
Come mantecare il risotto

Trucchi su come mantecare il risotto alla perfezione

La mantecatura è la parte finale dell’intera preparazione. Ciò significa che, nel momento in cui procedete a questa azione, il riso deve essere già ben cotto. Una volta che risulta al dente, dovete spegnere la fiamma; il prodotto deve mantecare a fuoco spento. A questo punto, potete subito procedere con l’aggiunta degli ingredienti adatti.

Ricoprite il riso con il burro o con formaggio grattugiato. Fate attenzione, però, a non eccedere nelle dosi; in particolare, aggiungete la giusta quantità di formaggio perché, se è troppo, potrebbe guastare il sapore del piatto. Aggiunti gli ingredienti, procedete nel mescolare. Per quest’azione è consigliabile non usare il cucchiaio, ma impugnare i manici del tegame e scuoterlo avanti e indietro, lasciando che il riso si muovi da solo, come a formare delle onde.

Se non riuscite a mescolare in questo modo, potete comunque ricorrere al cucchiaio in legno. Abbiate cura di mescolare con movimenti delicati, per evitare che il cucchiaio possa rompere i chicchi. Quando gli ingredienti appaiono ben incorporati al tutto e il composto appare cremoso e lucido, la mantecatura è terminata. Potete coprire con il coperchio e lasciare il contenuto a riposare per un paio di minuti.

Gli ingredienti per la mantecatura del risotto

Uno degli ingredienti più gettonati in questo procedimento è il formaggio. Potete grattugiare e usare il tanto amato Parmigiano Reggiano o servirvi di caprino, gorgonzola, toma. In generale, qualsiasi formaggio sta benissimo sul risotto! Un altro ingrediente da non dimenticare è il burro; ne basta una noce per non coprire il sapore del piatto ma renderlo cremoso.

In alternativa, potete usare un mix di questi due ingredienti. Il consiglio è di cominciare dal burro e aspettare che si sciolga tra i chicchi; poi, passate ad aggiungere un formaggio a pasta dura, ma grattugiato. Un’alternativa dalla consistenza più delicata è l’olio extravergine d’oliva, che non rischia di ricoprire nessun sapore. Quest’ultimo è ottimo soprattutto per risotti a base di pesce o di verdure.

Pronti per provare un buon risotto alla norcina?

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2023 - PC

ultimo aggiornamento: 30-12-2022


Zhoug: la nuova salsa internazionale che sta spopolando!

Come pastorizzare le uova: videoricetta, trucchi e consigli utili!