Avete cenato con un amico che dopo qualche giorno si è rivelato positivo al COVID-19? Ecco lo schema per capire (bene) come comportarsi.

Come dobbiamo comportarci se abbiamo avuto contatti stretti con persone risultate poi positive al COVID-19? Innanzitutto, i contatti stetti vengono definiti dalla persona stessa oppure dal medico di base del contagiato e poi si innesca tutto il meccanismo di contact tracing.

Se sappiamo di esser stati a stretto contatto con chi è risultato positivo al SARS-CoV-2, per prima cosa dobbiamo isolarci: l’isolamento obbligatorio è di 10 giorni. Se, dopo 10 giorni senza sintomi, il nostro tampone risulta negativo, allora siamo liberi. Se, invece, non abbiamo modo di fare il tampone, dovremo aspettare 14 giorni: se, anche in questo caso, non sono comparsi sintomi, allora siamo liberi. E se, invece, compaiono dei sintomi?

Scopriamo insieme lo schema elaborato dal Dipartimento di Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri, di cui, di seguito, vi lasciamo la legenda:

  • TAMPONE + indica un tampone positivo;
  • TAMPONE – indica tampone con esito negativo.

Scarica lo Schema

Effettua il LOGIN per continuare a leggere questo articolo.

Scopri i consigli per una casetta di pan di zenzero perfetta


È avanzata della pizza? Ecco come riscaldarla nel modo giusto

Qual è la differenza tra melograno e melagrana?