Alla scoperta della scorzonera: le proprietà e alcune ricette!

La scorzonera è una radice originaria dell’Est Europa e che viene coltivata anche in Italia, sopratutto in Piemonte e Liguria. Scopriamo le sue proprietà e qualche idea per utilizzarla in cucina!

Certo il suo aspetto non la rende un alimento che fa venire voglia di cucinare, ma in questi anni la scorzonera sta venendo decisamente rivalutata in cucina, e non solo per le sue tante proprietà benefiche, ma anche per il suo gusto originale.

Questa pianta è della stessa famiglia del radicchio e del topinambur e si presenta al palato con un sapore amaro ma molto interessante. Andiamo alla scoperta delle sue caratteristiche e proprietà e scopriamo come cucinarla per gustarla al meglio!

Scorzonera: le proprietà delle radici

La scorzonera è ricca di proprietà utili al nostro organismo. Prima di tutto, questo alimento è poverissimo di calorie. In più è ricco di vitamina A B2, B6 e sopratutto di ferro, calcio, fosforo e manganese, nonché anche di inulina e levulina, che la rendono un prodotto adatto per persone affette da diabete e che sono costrette a tenere sotto controllo la loro alimentazione con costanza e attenzione. Inoltre, la scorzonera è ricca di sali minerali e di fibre ed è anche indicata per le sue grandi proprietà diuretiche.

Scorzonera
FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/63543044724125705/

Scorzonera: ricette e idee in cucina

La scorzonera è una radice amara, ma che se utilizzata bene in cucina può regalare tantissime soddisfazioni. Infatti, il suo gusto amarognolo si abbina perfettamente a tantissimi ingredienti, e con questa si possono realizzare soprattuto primi piatti e secondi gustosi.

Un consiglio: prima di cucinare la scorzonera, rimuovete la buccia esterna, tenendo solo la polpa bianca interna.

Una prima ricetta molto gustosa è il risotto alla scorzonera. Per questa preparazione, pulite la scorzonera e fatela a dadini, che inserirete insieme allo scalogno e al burro durante la fase della tostatura del riso. Cuocete con brodo vegetale e mantecate con formaggio grattugiato in abbondanza.

Se volete preparare una ricetta sfiziosa, potete provare a friggere la scorzonera, realizzando delle chips di verdure molto appetitose. Non dovete fa altro che pulire le radici, farle a fettine e immergerle nella farina. Friggete in olio di semi finché non saranno dorate e prima di servirle asciugatele con un panno di carta da cucina!

La scorzonera si abbina molto bene al pesce. Se volete utilizzarla come contorno per un vostro secondo piatto a base di pesce, uno dei modi più semplici di cucinarla e senza dubbio la scorzonera in padella. Privatela della buccia esterna e lasciatela in ammollo per una mezzoretta in acqua e limone. Dopodiché, fatela a pezzetti esaltatela in padella per circa 15 minuti con olio, sale, pepe, prezzemolo e uno spicchio d’aglio. Finite la cottura con succo di limone, e buon appetito!

E se volete scoprire altre ricette, provate la nostra scorzonera con prezzemolo! Buona e leggera!

FONTE FOTO: https://it.pinterest.com/pin/63543044724125705/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 12-11-2017

X