Ingredienti:
• 6 tuorli
• 3 cucchiai di zucchero
• 1 limone
• 600 ml di panna
• 6 cucchiai di zucchero di canna
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 10 min
cottura: 10 min

Divertitevi anche voi a rompere la crosticina della creme brulée di “Il favoloso mondo di Amelie”: vi sentirete catapultati nel film.

Le ricette dei film hanno un certo fascino, forse perché gustarle ci catapulta direttamente all’interno delle nostre pellicole preferite. Il discorso non cambia nemmeno quando a essere coinvolte sono le ricette più semplici come la creme brulée di Il favoloso mondo di Amelie. Questo dolce classico vanta una storia antica e, a scapito del nome, pare che fosse di origine inglese.

Ma poco importa. Quello che conta è preparare questa ricetta dolce alla perfezione e poi, proprio come la protagonista del film, apprezzare la semplicità di “rompere la crosticina della crème brûlée con il cucchiaino”. E ricordate, questa ricetta, a differenza della crema catalana con cui viene spesso confusa, non viene cotta al forno.

10 ricette per tenersi in forma

creme brulée di "Il favoloso mondo di Amelie"
creme brulée di “Il favoloso mondo di Amelie”

Come preparare la ricetta della creme brulée di “Il favoloso mondo di Amelie” 

  1. Per realizzare questa ricetta facile sbattete i tuorli con lo zucchero semolato fino a ottenere una crema chiara e spumosa.
  2. A parte, in un pentolino, portate a ebollizione la panna con la scorza di limone, calcolando 30 secondi dalla presa di bollore.
  3. Mescolando con una frusta a mano, versatela sui tuorli e poi rimettete il tutto sul fuoco, mescolando in continuazione fino a che non si sarà addensata.
  4. Rimuovete la scorza di limone e versate la crema in 6 ciotoline e lasciate raffreddare per 8 ore in frigorifero.
  5. Poco prima di servirla, distribuite su ciascuna superficie il cucchiaio di zucchero di canna e utilizzando l’apposito cannello caramellatela. Servite immediatamente.

Se proprio non vi fidate e volete rendervi conto delle differenze allora provate anche la crema catalana e tutto vi risulterà più chiaro.

Conservazione

La crème brûlée si conserva in frigorifero, coprendo le ciotole con della pellicola, per 3-4 giorni.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 02-09-2022


Finocchi alla milanese: il contorno lombardo è servito!

Crema di zucca e patate, un primo piatto leggero e gustoso