Ingredienti:
• 200 g di farina di avena senza glutine
• 50 g di farina di mandorle
• 1 cucchiaino di lievito per dolci
• 100 ml di olio di semi
• 90 g di miele
• 1 uovo
• 1 pizzico di sale
• 1/2 busta di fruttapec 2:1 senza glutine
• 500 g di fragole
• 250 g di zucchero
• 1/2 cucchiaio di rosmarino
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 40 min
cottura: 60 min

La crostata di avena senza glutine farcita con una golosa confettura di fragole è un dessert goloso e perfetto per chi ha problemi di intolleranze al glutine.

Avete mai pensato di utilizzare le erbe aromatiche per realizzare un dessert? Oggi vi proponiamo la ricetta per realizzare la crostata di avena con confettura di fragole al rosmarino, un goloso dessert che potete servire come fine pasto o per una merenda golosa e diversa dal solito. La nostra è solo un’idea: potete anche usare la classica marmellata e, se avete poco tempo, comprate quella già pronta.

Ecco la ricetta senza glutine!

crostata con farina di avena e marmellata di fragole
crostata con farina di avena e marmellata di fragole

Preparazione della crostata alla farina di avena senza glutine

  1. Lavate le fragole sotto acqua corrente poi eliminate i piccioli, tagliatele a pezzi e mettetele in una casseruola capiente. Aggiungete lo zucchero, lo rosmarino e il fruttapec, mescolate e mettete sul fuoco. Portate a ebollizione e proseguite la cottura per altri due minuti, mescolando regolarmente.
  2. Togliete la pentola momentaneamente dal fuoco, unite il rosmarino lavato e tritato poi portate la pentola sul fuoco in modo da riprendere l’ebollizione. Fate bollire per un minuto a fuoco medio ancora per un paio di minuti poi terminate la cottura e trasferite la confettura in vasi di vetro accuratamente sterilizzati. Chiudete con il coperchio, capovolgete per 5 minuti e lasciate raffreddare.
  3. Nel frattempo dedicatevi alla preparazione della frolla: lavorate tutti gli ingredienti necessari per la preparazione dell’impasto in modo da ottenere un panetto compatto, avvolgetelo con la pellicola e fate riposare in frigorifero per una mezz’oretta.
  4. Trascorso il tempo di riposo dell’impasto stendetelo con l’aiuto del matterello, trasferitelo all’interno di uno stampo per crostate imburrato e infarinato, fate aderire bene l’impasto ai bordi e bucherellatene la base con i rebbi di una forchetta. Distribuitevi all’interno la confettura e decorate la superficie con l’eventuale frolla in eccesso.
  5. Infornate in forno già caldo a 180 °C e fate cuocere per 25 minuti. A cottura ultimata togliete dal forno la crostata di farina d’avena e lasciate raffreddare prima di servire.

La crostata può essere conservata sotto una campana di vetro o in una tortiera per 3-4 giorni. In alternativa vi consigliamo di provare i quadrotti vegani di avena al cioccolato.

Spesa intelligente e fake news: scarica QUI la guida per difendersi ai tempi del coronavirus.

4/5 (1 Review)

Scopri i consigli per una casetta di pan di zenzero perfetta

TAG:
Cosa bolle in pentola

ultimo aggiornamento: 12-05-2020


Tortine di farro con agretti e olive

Gli sfilacci di cavallo: dal Veneto una tradizione antica