Crostata di visciole: ecco come prepararla con la ricetta originale

Facciamo un salto nella cucina romana con la Crostata di Visciole

Ingredienti:
• 190 g di farina 00
• 115 g di burro
• 150 g di zucchero
• 4 tuorli
• scorza di 1 limone bio
• 1 kg di visciole
• 100 g di zucchero di canna
• 350 g di confettura di ciliegie
difficoltà: media
persone: 8
preparazione: 30 min
cottura: 70 min

La cucina laziale non è molto famosa per i dolci, ma la crostata di visciole ha saputo farsi strada. Ecco come prepararla con la ricetta originale.

Quando si parla di cucina romana, i dolci solitamente passano in secondo piano, lasciando il ruolo di protagonisti ai ricchi primi piatti di pasta appartenenti alla famosa Trinità Romana: la Carbonara, l’Amatriciana e la Cacio e Pepe. La crostata di Visciole però, con il suo sapore a metà tra il dolce e l’aspro ha saputo farsi strada.

Insieme ai maritozzi è forse il dolce più conosciuto della regione e si prepara partendo da una base di pasta frolla farcita con una marmellata di visciole fatta al momento. Questa asprigna varietà di ciliegie infatti, permette di ottenere un dolce davvero particolare. Ecco la crostata di visciole con la ricetta originale.

Crostata di visciole
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/crostata-marmellata-dessert-2554401/

Come preparare la crostata con le visciole

  1. Come prima cosa dedicatevi alla preparazione della pasta frolla che poi dovrà riposare in frigorifero. Per questo passaggio vi consiglio di utilizzare un robot da cucina munito di lame, perfetto per ottenere la giusta consistenza della frolla. Mettete nel contenitore la farina e il burro freddo a pezzetti, quindi frullate fino a ottenere un composto simile alla sabbia bagnata.
  2. Unite, con le lame in azione, prima lo zucchero e poi le uova e la scorza grattugiata del limone. Noterete che in breve tempo si formerà una specie di palla. Fermate il robot, prelevate l’impasto e lavoratelo brevemente sulla spianatoia in modo da dargli la forma di un panetto. Avvolgetelo nella pellicola e mettetelo a riposare in frigorifero per un’ora.
  3. Nel frattempo lavate le visciole, togliete il picciolo e il nocciolo. Questa operazione è piuttosto lunga pertanto o procedete a una a una oppure procuratevi l’apposito utensile.
  4. Trasferitele in padella con lo zucchero di canna e lasciatele cuocere per 20 minuti in modo da ottenere una sorta di marmellata. Lasciatele raffreddare completamente prima di procedere con la preparazione.
  5. Stendete la pasta frolla fino a mezzo centimetro di spessore e trasferitela in una teglia da crostata di 26 cm di diametro. Rimuovete i bordi in eccesso e bucherellate il fondo.
  6. Stendete sul fondo la confettura di ciliegie, quindi completate con le visciole ormai fredde.
  7. A piacere, impastate nuovamente gli avanzi di frolla, stendeteli e con una rotella taglia pasta ricavate delle strisce decorative che andrete a disporre sulla superficie.
  8. Infornate a 180°C per 50 minuti e lasciatela raffreddare completamente prima di servirla.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/crostata-marmellata-dessert-2554401/

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 01-07-2019

X