Ingredienti:
• 300 g di farina 00
• 150 g di zucchero
• 150 g di burro
• 1 bacca di vaniglia
• 1 uovo
• 1 tuorlo
• 300 g di marmellata
difficoltà: facile
persone: 8
preparazione: 15 min
cottura: 40 min

Friabile e leggerissima, la crostata senza lievito si conserva a lungo, è semplice da preparare e perfetta per colazione. Cosa volete di più?

Quando parliamo di pasta frolla, sebbene gli ingredienti siano sempre gli stessi, è impossibile non scontrarsi con la “ricetta della mamma”. Già perché ogni famiglia ha la sua ed è davvero difficile soppiantare una tradizione. Vi invitiamo però a provare la nostra crostata senza lievito perché siamo certi che conquisterà un posto nel vostro cuore (o quanto meno nel ricettario).

I motivi per cui dovreste provare la crostata di marmellata senza lievito sono diversi. Il primo è forse il più pratico: siete rimasti senza lievito ma non volete rinunciare alla torta. Il secondo invece riguarda la salute, dato che sono sempre più le persone intolleranti al lievito. Infine quello che a nostro parere è il più convincente: la friabilità. La pasta frolla senza lievito infatti tiene la forma alla perfezione, rimane croccante e non si sbriciola.

9 ricette autunnali per la tua tavola

Crostata senza lievito
Crostata senza lievito

Come preparare la ricetta della crostata senza lievito

  1. Per prima cosa preparate la pasta frolla mettendo in una ciotola la farina e lo zucchero e mescolando velocemente con le mani.
  2. Unite poi il burro freddo da frigorifero tagliato a tocchetti e iniziate a impastare, sempre piuttosto velocemente, con la punta delle dita. Dovrete ottenere un composto sbriciolato.
  3. Incorporate l’uovo e il tuorlo, profumate con i semi prelevati incidendo per il lungo la bacca di vaniglia e raschiandone l’interno.
  4. Finite di impastare piuttosto velocemente.
  5. Non appena ottenete un panetto omogeneo, avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per un paio di ore (meglio se tutta la notte).
  6. Stendete poi 2/3 della frolla tra due dischi di carta forno fino a raggiungere uno spessore di mezzo centimetro.
  7. Trasferitela in uno stampo per crostata del diametro di 24 cm circa (potete imburrarlo e infarinarlo oppure lasciare sotto la carta forno) e premete leggermente per far aderire.
  8. Rimuovete i bordi in eccesso e bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta, anche se l’impasto non cresce è utile per facilitarne la cottura.
  9. Versate la marmellata formando uno strato di almeno mezzo centimetro.
  10. Ora non vi resta che creare una decorazione con la frolla rimasta: potete stenderla e realizzare delle strisce, da disporre poi a formare i caratteristici rombi, oppure utilizzare degli stampi per biscotti e personalizzarla in base alla ricorrenza.
  11. Cuocete la crostata in forno preriscaldato a 180°C per 35-40 minuti.
  12. Toglietela dallo stampo solo quando si sarà completamente raffreddata per evitare di romperla.

E voi come preparate la pasta frolla? Seguite la nostra ricetta oppure ne avete una di famiglia?

Conservazione

La crostata senza lievito si conserva fino a una settimana sotto una campana per dolci in un luogo fresco.

0/5 (0 Reviews)
Ricette al forno Torte Uova

ultimo aggiornamento: 04-04-2021


Cercate un primo piatto di pesce? Provate gli spaghetti cozze e vongole

Poke cake, una ricetta vintage che non passa mai di moda