In Italia si passa sempre meno tempo ai fornelli!

Cuciniamo sempre meno in Italia e un recente studio ha dimostrato i motivi, che portano però a delle cattive abitudini per la salute. Ecco perché!

La cucina italiana è invidiata in tutto il mondo ma secondo recenti ricerche passiamo sempre meno tempo ai fornelli. Infatti è stato fatto uno studio dalla Fipe, Federazione Italiana Pubblici Esercizi, in cui è stato dimostrato che cuciniamo sempre meno. Il lato positivo però è che si presta molta attenzione all’alimentazione.

Secondo la ricerca molte persone sono consapevoli che un buon regime alimentare aumenta il livello di buona salute. Anche se alcuni dati sono allarmanti, poiché più della metà della popolazione adulta risulta essere in sovrappeso e anche il tasso di obesità infantile e negli adulti è molto alto. Scopriamo insieme meglio tutto quello che c’è da sapere in merito.

Cuciniamo sempre meno: la cattiva abitudine degli italiani!

Sappiamo bene che la verdura è fondamentale in una sana alimentazione, ma solo una persona su due ne mangia almeno una porzione al giorno. Mentre per quanto riguarda il sale, che è sconsigliato nelle diete, si utilizza sempre di meno. Sono tanti coloro che hanno scelto di seguire una dieta vegana o vegetariana, ma il consumo di carni bianche, rosse e di pesce non viene comunque limitato. Invece vengono venduti sempre meno i carboidrati come la pasta, il pane e il latte.

Cucinare
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/donna-cucina-uomo-vita-quotidiana-1979272/

Nella ricerca è emerso che le persone hanno poco tempo per cucinare, infatti solo il 32,7% ha dichiarato di preparare a casa il pranzo ogni giorno, mentre coloro che preparano la cena sono il 53%, un numero più elevato. Ma questo accade anche perché in molti pranzano fuori per lavoro.

La durata media da dedicare ad un pasto è di circa 30 minuti, ma sono tantissimi coloro che hanno dichiarato di saltare il pranzo e si tratta di un’abitudine davvero sbagliata.

Gli italiani non cucinano spesso, quindi come fanno per mangiare? Sono aumentate le piattaforme di food delivery, ovvero di consegna a domicilio di cibo, in particolare in Lombardia e nel nord d’Italia. I cibi che vengono ordinati non sempre sono salutari, infatti sono: la pizza, gli hamburger, le patatine fritte, il sushi e molto altro.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/donna-cucina-uomo-vita-quotidiana-1979272/

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 05-05-2019

X