Ingredienti:
• 250 g di semola rimacinata
• 250 g di farina 00
• 150 g di acqua
• 100 g di lievito madre
• 25 g di strutto
• 25 g di olio
• 10 g di sale
• 2 uova
• 2 cucchiai di liquore all'anice
• 1 pizzico di lievito di birra
difficoltà: media
persone: 6
preparazione: 30 min
cottura: 60 min

Se cercate un dolce goloso e particolare vi invitiamo a provare il cugliaccio, un dolce albanese tipico della pasqua e delle cerimonie nuziali.

Per coloro che non lo sapessero, la comunità alberesh è formata dagli albanesi giunti in Italia a partire dal XV secolo per sfuggire all’occupazione turca. Sono dislocate soprattutto tra Calabria e Lucania e rappresentano delle vere e proprie enclavi per quanto riguarda usi e costumi, nel nostro territorio. Il cugliaccio albanese è forse il dolce che più di tutti rappresenta questa cultura.

Preparato solitamente in occasione della pasqua o dei matrimoni, questo lievitato alberesh è permeato di simbologia religiosa. È un pane che può essere dolce o neutro, all’interno del quale vengono affondate le uova. La religione infatti vietava il consumo di queste durante la quaresima pertanto, una volta finita, occorreva trovare un modo veloce di consumarle. Oltre alle uova, simbolo di fecondità, all’impasto viene data una forma circolare, con un intreccio che forma quattro braccia a rappresentare l’indissolubilità del matrimonio. C’è usanza poi di decorare la superficie con due serpenti, due uccellini e un nido, posto al centro del dolce.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Cugliaccio
Cugliaccio

Come preparare la ricetta del cugliaccio

  1. Per prima cosa sciogliete il lievito madre rinfrescato nell’acqua insieme al lievito di birra.
  2. Disponete la farina a fontana e versate l’acqua e le uova. Impastate velocemente e quando il composto risulterà ancora appiccicoso incorporate il sale, lo strutto, l’olio e il liquore.
  3. Impastate a lungo, a mano o in planetaria, fino a ottenere un impasto liscio ed elastico.
  4. Lasciato lievitare prima a temperatura ambiente per un’ora, poi in frigorifero per altre 9.
  5. Lasciate tornare l’impasto a temperatura ambiente prima di procedere.
  6. Ricavate 2 cilindri di impasto grandi, 2 piccoli e le decorazioni che preferite (potete anche ometterle) seguendo i dettami della tradizione.
  7. Intrecciate i due cilindri più grandi a formare una coroncina quindi quelli già piccoli per creare una sorta di croce centrale.
  8. Lasciate lievitare fino al raddoppio poi spennellate con un uovo a cuocete a 200°C per 10 minuti e a 180°C per 50 minuti.
  9. Sfornate e lasciate raffreddare prima di consumarlo.

Per preparare questo dolce con il lievito di birra utilizzatene 8 grammi sciolti della quantità di acqua prevista, quindi procedete come da ricetta. Provate un altro dolce di pasqua simile per preparazione, la paska.

Conservazione

Il cugliaccio si conserva sotto una campana per dolci fino a una settimana.

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 27-01-2022


La torta di tagliatelle è un dolce incredibile!

Ecco come preparare i cavolini di Bruxelles in padella