Ingredienti:
• 430 g di farina 00
• 165 g di burro
• 2 uova
• 210 g di zucchero semolato
• 1/2 cucchiaino di lievito in polvere per dolci
• la scorza grattugiata di 1 limone
• sale q.b.
• 80 g di amaretti
• 100 g di mandorle
• 50 ml di liquore all'amaretto
• 15 ml di acqua
• zucchero a velo q.b.
difficoltà: media
persone: 8
preparazione: 30 min
cottura: 30 min
kcal porzione: 460

La torta di tagliatelle emiliana è un prodotto tipico e dolce, fatto con una base di pasta sfoglia e decorato con la tradizionale pasta all’uovo.

La ricetta tipica emiliana della torta di tagliatelle incuriosisce già solo con il suo nome. Conosciuta anche come torta ricciolina, è una preparazione molto antica e tipica della zona di Ferrara. La base è fatta da una dolce di pasta frolla, farcita con un composto dolce con amaretti e mandorle. A rendere il tutto più particolare è la copertura finale di pasta all’uovo. Dovete preparare delle vere e proprie tagliatelle, come quelle che condite con il sugo.

La fama della torta di tagliolini si è diffusa in poco tempo nel nord Italia. La sua bontà è stata talmente apprezzata, da entrare a far parte della tradizione di altri repertori di pasticceria, come quello di Modena e delle sue province. La torta di tagliatelle mantovana, ad esempio, è tradizionalmente preparata per festeggiare il Natale o la Pasqua nella provincia.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Torta di tagliatelle
Torta di tagliatelle

Preparazione della ricetta originale per la torta di tagliatelle

  1. Cominciate realizzando la pasta frolla. Versate in una ciotola, oppure nel recipiente di una planetaria, 330 g di farina, dopo averla setacciata.
  2. Aggiungete 130 g di zucchero e il lievito. Unite 1 uovo e un pizzico di sale e mescolate, per far amalgamare il tutto.
  3. Versate la scorza grattugiata di limone e aggiungete il burro.
  4. Lavorate e impastate energicamente, fino ad ottenere un panetto sodo e liscio. Avvolgetelo nella pellicola e lasciate riposare per 30 minuti.
  5. Procedete con la farcitura. Spezzettate con le mani gli amaretti e metteteli in una ciotola.
  6. Versate le mandorle nel recipiente di un mixer e tritate. Poi, unitele agli amaretti.
  7. Aggiungete anche 80 g di zucchero e il liquore. Mescolate e lasciate che si addensi il tutto.
  8. Arriviamo al componente più importante: le tagliatelle. Prendete una ciotola e versate 100 g di farina setacciata e 1 uovo. Potete anche impastare in una planetaria.
  9. Amalgamate questi due ingredienti, poi aggiungete l’acqua. Lavorate per avere un composto morbido e omogeneo.
  10. Infarinate un piano da lavoro e stendete l’impasto, formando una sfoglia sottile.
  11. Con un tagliapasta a rotella, ricavate tante striscioline lunghe.
  12. A questo punto, possiamo assemblare il dolce tipico emiliano. Prendete uno stampo circolare (dal diametro di 24 cm).
  13. Su un piano da lavoro infarinato, stendete la pasta frolla e ottenete una sfoglia circolare. Con questa rivestite il fondo e i bordi della teglia.
  14. Versate all’interno la farcitura di amaretti e mandorle e livellate la superficie.
  15. Decorate distribuendo sopra le tagliatelle.
  16. Fate cuocere in forno a 180°C per 30 minuti. Terminata la cottura, fate raffreddare, prima di spolverizzare il dolce con zucchero a velo e servire.

Conservazione

Servite questa eccezionale torta di tagliatelle ferrarese alla fine di un pranzo, per impressionare i vostri ospiti. Potete conservarla sotto una campana di vetro per 2-3 giorni.

Avete mai provato le dolcissime tagliatelle di Carnevale?

4/5 (1 Review)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 27-01-2022


Conoscete il fiordilatte, la ricetta dolce di Bologna?

Andiamo alla scoperta del cugliaccio albanese, un dolce rustico