Ingredienti:
• 350 g di cavolini di Bruxelles
• 100 g di pancetta affumicata
• 2 cucchiai di olio
• sale e pepe q.b.
• 1 rametto di rosmarino
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 30 min
kcal porzione: 155

I cavolini di Bruxelles non godono di buona fama, soprattutto tra i più piccoli. Scopriamo insieme come preparali in un modo semplice ma saporito: in padella!

La ricetta dei cavolini di Bruxelles in padella per alcuni può sembrare una punizione. Il loro odore tende ad appestare tutta la casa, ma con qualche accortezza possono essere i protagonisti di un ottimo contorno. Per renderli più saporiti abbiamo aggiunto dei cubetti di pancetta affumicata. Qualora voleste preparare un contorno vegano, tralasciate la pancetta e sfumateli con dell’aceto balsamico: sentirete che bontà!

I cavoletti di Bruxelles sono i germogli di una pianta alta circa un metro e mezzo e sono di stagione tra gennaio e febbraio, quando raggiungono la dimensione di una noce. Il loro sapore amarognolo, simile a quelli di cavoli e broccoli, li rende perfetti in abbinamento ad altri ortaggi di stagione dal sapore più dolce come la zucca o le castagne.

10 ricette per arrivare pronti alla prova costume

Cavoletti di Bruxelles in padella
Cavoletti di Bruxelles in padella

Come preparare i cavolini di Bruxelles in padella

  1. Come prima cosa occorre pulire i cavolini. Con un coltello, rimuovete la base e il primo strato di foglie esterne. Generalmente non sarà necessario tagliarli a metà, ma se sono particolarmente grandi o siete di fretta, tagliateli pure.
  2. Fateli sbollentare per 5 minuti in acqua bollente salata.
  3. In una padella, scaldate l’olio con la pancetta tagliata a cubetti e il rosmarino. Quando la pancetta sarà dorata e croccante aggiungete i cavolini e fateli insaporire per 5 minuti.
  4. Unite poi un bicchiere di acqua (o brodo) e cuoceteli per altri 5/10 minuti. A cottura ultimata dovranno risultare cedevoli se infilzati con una forchetta. Regolate di sale e pepe e servite i cavolini come contorno ai vostri piatti.

Varianti sfiziose dei cavolini di Bruxelles in padella light, o con lo speck

  1. I cavolini possono diventare anche una ricetta light. Dopo averli puliti e averli fatti sbollentare 5 minuti in acqua bollente e salata, prendete una padella e fate scaldare l’olio. Aggiungete aglio e cipolla, e lasciate insaporire. Dopo di che, aggiungete i cavolini, mezzo bicchiere di acqua e fateli cucinare per 10 minuti. Controllate di tanto in tanto e se necessario aggiungete altra acqua.
  2. Per preparare i cavolini di Bruxelles in padella con lo speck, prendete 100 g di speck da sotituire alla pancetta e tagliatelo a striscoline (lo stesso potete fare con il guanciale). La preparazione rimane invariata.

Conservazione

Potete conservare questo contorno sfizioso in frigo per 1 giorno all’interno di un contenitore ermetico.

Con questa verdura è possibile preparare moltissime ricette, vi basterà solo un po’ di fantasia. Vi consiglio, però, di provare i cavolini gratinati al forno: li adorerete!

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 27-01-2022


Andiamo alla scoperta del cugliaccio albanese, un dolce rustico

Torta salata radicchio e speck: antipasto sfizioso