Ingredienti:
• 500 g di verdure pulite (sedano carota cipolla prezzemolo zucchine patate)
• 150 g di sale
• 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
difficoltà: facile
preparazione: 15 min
cottura: 90 min

Pochi ingredienti semplici e genuini sono la base di partenza della nostra ricetta del dado fatto in casa a base di verdure.

Il dado è l’insaporitore per eccellenza: ne basta un pezzettino per conferire ai nostri piatti quel tocco di sapidità in più, ma è anche perfetto per preparare un brodo veloce quando si va di fretta. I dadi in commercio però spesso contengono glutammato di sodio e aromi, oltre a un quantitativo eccessivo di sale. Per questo oggi vi diamo la ricetta per preparare il dado fatto in casa.

Ovviamente parliamo del dado vegetale, realizzato a partire da verdure fresche, a cui andremo ad aggiungere unicamente del sale e dell’olio. Per avere il giusto grado di sapidità ma anche garantire la corretta conservazione, occorre aggiungere un terzo del peso delle verdure in sale. Vediamo però la ricetta del dado vegetale nel dettaglio!

Dado fatto in casa
Dado fatto in casa

Come preparare la ricetta del dado vegetale fatto in casa

Per la preparazione di questo dado potete utilizzare le verdure che preferite, l’importante è mantenere fissa la proporzione tra ortaggi e sale.

  1. Per preparare il dado fatto in casa cominciate lavando per bene tutte le verdure e sbucciandole. Se utilizzate dei prodotti biologici potete anche saltare quest’ultimo passaggio.
  2. Tagliatele poi a tocchetti piuttosto piccoli e metteteli in una pentola grande insieme all’olio e al sale, mescolando bene.
  3. Lasciate cuocere a fiamma bassa, mescolando di tanto in tanto, per un’ora e mezza quindi spegnete e fate raffreddare.
  4. Frullate le verdure con un mixer a immersione o con un robot da cucina quindi decidete qual è il modo migliore per voi per conservarlo.

Come conservare il dado fatto in casa

Potete riporre la crema di dado in un vasetto di vetro e conservarlo in frigorifero per massimo 20 giorni.

In alternativa versatelo negli stampi da ghiaccio (vi consigliamo di rivestiti con la pellicola per evitare che assorbano l’odore delle verdure, davvero molto forte) e compattateli in freezer per almeno 12 ore. Potete poi trasferirli in un sacchetto di plastica o in un contenitore e metterli nuovamente in freezer.

Se desiderate utilizzare questo dado per fare il brodo, ve ne occorre uno per ogni litro di acqua.

I più tradizionalisti potranno comunque continuare a preparare il brodo vegetale alla maniera tradizionale.

0/5 (0 Reviews)

Scopri i consigli per una casetta di pan di zenzero perfetta

TAG:
Gusto e salute

ultimo aggiornamento: 06-11-2020


La torta di mele light (ma golosa) esiste! Ecco la ricetta

Stanchi dei soliti secondi? Provate l’arrosto alla panna!