Ingredienti:
• 2 dentici da 800 g
• olio extravergine di oliva q.b.
• sale q.b.
• 1 limone
• 1 spicchio di aglio
• 1 rametto di origano
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 10 min
cottura: 40 min

Cucinare il pesce non è poi così difficile e il dentice al forno ne è la prova. Ecco la nostra ricetta anche nella variante con patate.

Le ricette di pesce incutono sempre un certo timore, soprattutto se siete sempre stati abituati a mangiarle al ristorante. Eppure basta dare un’occhiata al dentice al forno per scoprire quanto è semplice da realizzare. Questo secondo di pesce è ideale da servire sia per le cene in famiglia che nelle occasioni più importanti, magari optando per la versione più ricca del dentice al forno con patate.

In tutti i casi voi non dovrete fare altro che pulire il pesce (sempre che non lo faccia il pescivendolo al posto vostro), adagiarlo in una pirofila, condirlo e infornarlo. Insomma, non potete dire che non è una ricetta facile! La cottura del dentice al forno vi permette anche di avere del tempo da dedicare ad altre occupazioni senza però rischiare di rovinare la tenerezza della carne. Vediamo questa ricetta con il pesce dentice, anche noto come pagro.

9 ricette autunnali per la tua tavola

Dentice al forno
Dentice al forno

Come preparare la ricetta del dentice al forno

  1. Per prima cosa pulite il pesce rimuovendo le squame e le interiora. Sciacquatelo poi per bene e asciugatelo con della carta da cucina.
  2. Versate sul fondo di una pirofila un giro di olio, aggiungete uno spicchio di aglio e un rametto di origano quindi adagiate il pesce.
  3. Condite con olio, sale e pepe e distribuite qualche fettina di limone.
  4. Cuocete poi a 180°C per 40 minuti. Il pesce è cotto quando l’occhio risulta completamente opaco.
  5. Servite il pesce ben caldo con contorno a piacere.

Per preparare invece il dentice al forno con patate non dovrete fare altro che sbucciare le patate, affettarle molto sottilmente e distribuirle sul fondo della pirofila. Adagiate poi il pesce e proseguite come da ricetta, ricordandovi di insaporire per bene tutto con olio, sale e pepe.

Tra l’altro, potete rendere questa preparazione ancora più veloce preparando i filetti di dentice al forno: i passaggi sono i medesimi ma i tempi di cottura si dimezzano. In alternativa, ecco i nostri filetti di dentice al pomodoro.

Conservazione

Potete conservare il pesce avanzato in frigorifero ma vi consigliamo di riporlo pulito e deliscato. In questo modo si manterrà per massimo un paio di giorni.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2021 - PC

ultimo aggiornamento: 24-11-2021


Tradizione sarda in tavola con la burrida di pesce

L’originale panuozzo napoletano, morbido e farcito!