Perché non provare la cosiddetta dieta del melone per dimagrire? È un frutto ricco di proprietà e vitamine, che fa molto bene…

La prova costume si avvicina e se i chili da perdere sono più di 2-3 non bisogna di certo arrendersi: se cercate un scorciatoia ecco la dieta del melone. Questo regime alimentare punta su due aspetti specifici: riaccendere il metabolismo e bruciare i grassi, per questo i risultati sono immediati.

Ovviamente il melone non dovrà essere la vostra unica fonte di sostentamento, perché la vostra salute potrebbe rimetterci: a questo frutto vengono affiancati molti altri cibi che rendono l’alimentazione completa di tutti nutrienti necessari e sana.

Vediamo nel dettaglio come funziona la dieta del melone, ricordandovi che è sempre bene consultare il proprio medico.

Dieta del melone: come funziona?

10 ricette per tenersi in forma

melone cantalupo
melone cantalupo

Seguendo questa dieta, ogni giorno della settimana prevede alimenti ben precisi e un menù da ripetere per un massimo di quattro settimane.

Per i pranzi e le cene da lunedì e venerdì sono previsti:

  • petto di tacchino ai ferri e insalata mista
  • riso integrale e prosciutto crudo con cui abbinare il melone
  • manzo con verdure grigliate
  • formaggio fresco primosale e un’insalata mista
  • pesce spada cotto sulla bistecchiera e verdure
  • spaghetti al pomodoro e basilico
  • pizza alle verdure
  • bresaola con rucola e limone
  • caprese di mozzarella e pomodoro
  • insalata ricca composta da verdure, tonno, mais, fagioli freschi, melone e una fetta di pane integrale.

Nel week-end, invece, è concesso comporre il menù secondo i propri gusti, scegliendo i piatti preferiti della settimana. Alla fine dei pasti principali, poi, bisogna concedersi un sorbetto al melone o qualche fetta di melone fresco.

La colazione e gli spuntini rimangono fissi: frullato di melone e anguria accompagnate da 2 fette biscottate integrali per colazione, e yogurt magro come spuntino.

Melone: proprietà e calorie

Il melone possiede molte proprietà: consente al corpo di idratarsi e rimanere tale grazie alla sua ricchezza di acqua, è un valido aiuto per l’abbronzatura, è ricco di antiossidanti, di vitamine A e C e di sali minerali come potassio e fosforo.

Possiede 33 calorie ogni 100 grammi, è diuretico e rinfrescante: è perfetto per le diete ipocaloriche!

Mai più dieta punitiva! Scarica QUI il ricettario light di Primo Chef.

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

consigli alimentari

ultimo aggiornamento: 30-06-2020


Tutto (ma proprio tutto) sull’anguria: proprietà e ricette sfiziose

Come raffreddare la pasta correttamente? Trucchi e consigli