Ingredienti:
• 3 kg di pancetta
• 150 g di sale
• 10 g di pepe nero (+ 30 g per completare)
difficoltà: media
persone: 12
preparazione: 30 min
cottura: 00 min

Scopriamo come fare la pancetta fatta in casa in modo semplice e veloce, utilizzando solo tre ingredienti (più una discreta dose di pazienza!).

La pancetta è un salume versatile, perfetto per dare ai vostri piatti un tocco di sapore in più. Non è un caso quindi che sia presente in molte ricette, ma sapevate di poter preparare la pancetta fatta in casa? Questa è una vera chicca per intenditori perché non è poi così usuale avere la possibilità di realizzare a livello domestico questo genere di preparazioni.

Realizzando la pancetta fatta in casa potrete non solo acquistare il taglio di carne migliore, magari anche rivolgendovi a produttori locali per essere certi di partire da un prodotto di qualità, ma anche controllare tutte le fasi della sua produzione. Dalla salatura alla stagionatura tutti i passaggi saranno sotto il vostro completo controllo.

Come pesare la pasta
e il riso senza bilancia?

pancetta fatta in casa
pancetta fatta in casa

Come preparare la ricetta della pancetta fatta in casa

  1. Per prima cosa preparate la salatura: riunite in una ciotola il sale e 10 g di pepe e mescolateli bene.
  2. Distribuite il composto sulla carne, massaggiandola bene e facendo in modo che sia coperta uniformemente.
  3. Adagiate il trancio di carne condito su una griglia (va bene quella del forno oppure quella più piccola che utilizzate per far raffreddare i dolci) e posizionatela leggermente inclinata su un piatto o un vassoio.
  4. Mettetela in frigorifero per 5-6 giorni, ricordandovi di girare la carne tutti i giorni.
  5. Con un panno pulito imbevuto di aceto o birra rimuovete tutta la copertura a base di sale e pepe della pancetta poi asciugatela con della carta da cucina.
  6. Lasciatela a temperatura ambiente per 3 ore.
  7. Praticate un foro con un coltello o con un ago da carne in un angolo della pancetta e fate passare uno spago.
  8. Ricoprite poi nuovamente la carne con il pepe rimasto, appendete la carne in un luogo dove la temperatura si mantiene costante attorno ai 22°C per 3-4 giorni. Ricordatevi di posizionare un contenitore sotto di essa perché tenderà a perdere altri liquidi.
  9. Rimettetele di nuovo in frigorifero, in posizione orizzontale, per altri 30 giorni prima di consumarle.

La vostra pancetta stagionata è pronta per essere consumata in purezza, affettata a mano o con l’affettatrice, oppure essere utilizzata per preparare deliziosi manicaretti come le rose di patate e pancetta.

Conservazione

La pancetta fatta in casa si conserva al pari di quella comprata. Trattandosi di un taglio piuttosto grande vi consigliamo di tagliarla a pezzi e conservarla in frigorifero sottovuoto.

5/5 (1 Recensione)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

ultimo aggiornamento: 15-06-2022


Zuppa di piselli secchi: una minestra semplice ma buonissima

Quinoa con carote e melanzane arrostite all’aroma di menta, la ricetta da provare!

I commenti dei nostri lettori

Lascia un commento

0 Commenti
Feedback in Linea
Visualizza tutti i commenti