Donne e cibo: un rapporto che cambia

La gestione del cibo è tradizionalmente legata alle donne ed è stata vista con gli occhi femminili dall’origine dei tempi

I saperi alimentari appartengono alle figure femminili da quando le donne primitive si occuparono all’origine dei tempi di raccogliere bacche e cucinare le prede portate a casa dagli uomini. Il rapporto delle donne col cibo si è innegabilmente progressivamente modificato in questi ultimi decenni, a causa dei cambiamenti socio-economici che hanno modificato il tradizionale ruolo della donna in cucina. Se gli angeli del focolaio degli scorsi decenni gestivano la cucina con manicaretti prelibati, le donne moderne controllano la cucina non solo in rapporto alle pratiche del mangiare quotidiano ma anche in relazione al consumo consapevole dei cibi per preservare la salute e guarire i malanni.

La donna cucina sempre meno in famiglia

La donna negli ultimi anni si è scoperta in grado di competere egregiamente con l’uomo nel ruolo di chef, e non lavora più come semplice contadina, ma è in grado di gestire la produzione dei prodotti della terra o di essere competente imprenditrice nel settore alimentare.

Inoltre oggi molto spesso ha un lavoro che la tiene occupata al pari di un uomo e quindi il tempo per cucinare per la famiglia è sempre meno.

Le trasformazioni antropologico, sociali e sanitarie le hanno anche fornito nuove consapevolezze: come donna ha avuto un’immagine diversa del suo corpo nel corso della vita e questo ha mutato il suo rapporto col cibo, culminando nella sempre maggiore consapevolezza dell’importanza dell’educazione alimentare per un sano uso dei cibi.

Di conseguenza, anche la particolare capacità delle donne nell’impiego del cibo è andata progressivamente modificandosi negli ultimi decenni: non solo in rapporto alle pratiche culinarie-gastronomiche del mangiare quotidiano, ma anche in relazione alla conoscenza e all’uso dei cibi per preservare la salute e guarire i malanni.

Proprio su questo tema, sabato 21 maggio dalle ore 9:30, presso l’auditorium del CAM di Monza si terrà un convegno dal titolo “Il cibo delle donne. Alimentazione al femminile”.
Il convegno sarà moderato dal giornalista Luigi Losa e si alterneranno una serie di professionisti provenienti da diversi settori legati al mondo dell’alimentazione; ognuno affronterà dal suo punto di vista l’enorme importanza che il cibo ha avuto e ha nella società.

Al termine, un dialogo a più voci sul tema “La donna manager: l’imprenditoria rosa dell’alimentazione” metterà in luce come la donna sia oggi in grado di gestire industrialmente la produzione dei frutti della terra o di essere competente imprenditrice nel settore alimentare; seguirà una degustazione.

Fonte foto: Pixabay

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 16-05-2016

Giulia Drigo

X