Ecco cos’è l’eglefino, che sapore ha e tutte le proprietà nutritive possedute da questo particolare pesce di acqua salata.

Ne avete sentito parlare, ma ancora non sapete cos’è l’eglefino? Ve lo spieghiamo subito. Con questo nome si indica un pesce di acqua salata che, fino a poco tempo fa, era poco diffuso. In tempi recenti, invece, e in particolare in Italia, sta avendo sempre più diffusione, tanto da essere disponibile anche in alcuni supermercati. Ad ogni modo, è una specie particolare e appartenente alla famiglia dei Gadidae. Noto anche come “pesce asinello“, è dotato di un particolare sapore e di molte proprietà benefiche per l’organismo umano.

Feste in tavola! Piatti facili, sfiziosi e originali!

Eglefino cos'è
Eglefino cos’è

Eglefino: cos’è e che sapore ha

Come già anticipato, questo particolare pesce appartiene alla famiglia dei Gadidae. Questa specie vive in acqua salata e si concentra maggiormente nelle acque dell’Oceano Atlantico Settentrionale. Solitamente ha dimensioni inferiori a quelle di un merluzzo ma, in alcuni casi, può arrivare a misurare un metro di lunghezza. Le sue carni sono perfettamente bianche, tenere e molto polpose. Il sapore dell’eglefino è molto delicato, per molti è simile al sapore del merluzzo; alcuni affermano che abbia anche un retrogusto dolciastro.

La caratteristica principale di questo pesce è la presenza di alcune macchie nere sulla pinna pettorale. Secondo alcune credenze, queste macchie sarebbero causa di San Pietro che, in uno scatto d’ira, lo strinse tra le sue mani attorno al collo, molto forte; un’altra credenza afferma che sia stato il diavolo a marchiarlo con queste bruciature.

Le proprietà nutritive dell’eglefino

Le carni di questo pesce contengono molte proprietà nutrizionali. Innanzitutto, sono ricche di Omega3, che permette il buon funzionamento dell’apparato cardiocircolatorio. Possiede un alto contenuto di sali minerali, come fosforo e selenio – che rafforza il sistema immunitario e quello nervoso, le proteine, che concorrono al mantenimento della massa muscolare, e le vitamine B6 e B12, che combattono il senso di affaticamento.

Avete bisogno di altri motivi sul perché fa bene l’eglefino? Questo pesce è ottimo per chi segue una dieta sana ed equilibrata, in quanto le sue proprietà aiutano a mantenere costante il peso. Inoltre, le sue carni sono ricche di calcio, vitamina K e vitamina D che rafforzano le ossa. Possiede anche un alto contenuto di ferro, utile per combattere carenze di questo minerale o lo stato di anemia.

E voi sapete qual è la differenza tra tonno e tonnetto?

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 03-10-2022


Tutto sul… galateo del caffè! Quello che serve durante la giornata internazionale del caffè

Amare gli animali anche attraverso il cibo: cosa mangiano i vegetariani e i vegani?