Dalla conservazione al loro utilizzo, ecco tutto quello che dovreste sapere sui fiori di sambuco in cucina, un ingrediente insolito e strepitoso.

Con il loro profumo intenso che segna l’arrivo della primavera e la disposizione a corolla delle stelline che compongono il fiore, i fiori di sambuco sono una pianta molto diffusa alle nostre latitudini. Riscoperti di recente, i fiori di sambuco in cucina danno vita a moltissime ricette ma volendo esplorare la proprietà officinali non ne rimarremo certo scontenti.

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Fiori di sambuco
Fiori di sambuco

Proprietà dei fiori di sambuco

Ricavati dalla pianta il cui nome scientifico è Sambucus nigra, i fiori di sambuco vengono utilizzati per le loro proprietà fitoterapie sin dalla notte dei tempi. Pensate ad esempio che gli antichi popoli germanici chiamavano la pianta la farmacia degli dei.

I fiori di sambuco, consumati sotto forma di tisana, sono perfetti per alleviare la tosse, il raffreddore, l’asma. Hanno inoltre un potere lassativo, diuretico e antireumatico e sono perfetti per curare irritazioni della pelle, scottature o eccessi di sebo.

Fiori di sambuco fritti
Fiori di sambuco fritti

Come si usano i fiori di sambuco

Questi fiori si possono utilizzare sia freschi che secchi. Nel primo caso, tra le ricette con i fiori di sambuco che vi consigliamo di provare, c’è quella che li vede pastellati e fritti. Scegliete voi la pastella che preferite, friggeteli in olio e serviteli con una spolverata di zucchero a velo per renderli ancora più dolci.

Sempre freschi potete utilizzarli per aromatizzare risotti e insalate. Vi possiamo garantire che il loro sapore darà al piatto una connotazione davvero particolare. Vi consigliamo anche di cimentarvi con la preparazione dello sciroppo ai fiori di sambuco, perfetto per creare bevande dissetanti o preparare il famoso Hugo.

Tra gli utilizzi dei fiori di sambuco essiccati invece spiccano le tisane. Che siano calde o fredde poco importa: potrete godere di tutto il sapore di questo fiorellino bianco e apprezzarne le proprietà. Se infatti vi state chiedendo come si conservano i fiori di sambuco, sappiate che l’essiccazione all’aria durante la bella stagione è la tecnica migliore.

Sappiamo però che avete in mente anche un’altra domanda che forse vi vergognate di fare: che sapore hanno i fiori di sambuco? Hanno un sapore aspro, molto apprezzato dai nostri palati.

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 05-02-2022


Quanto costa un pranzo (o una cena) da Gennaro Esposito?

Biscotti fatti in casa buoni a lungo: ecco come si conservano