Ingredienti:
• fiori di zucca freschi q.b.
• farina 0 q.b.
• sale q.b.
• birra vegana fresca q.b.
• olio di semi per friggere q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 20 min

Fiori di zucca fritti senza uova: la ricetta con pastella croccante senza lieviti e uova, adatta agli intolleranti e ai vegani.

I fiori di zucca sono senza dubbio uno dei simboli dell’estate, sono molto versatili e possono essere utilizzati in moltissime preparazioni. Tra queste, la più nota è la frittura. Di seguito potete trovare la preparazione dei fiori di zucca fritti senza uova, perfetti per chi è intollerante a questo ingrediente o per chi semplicemente segue un’alimentazione vegana. I fiori di zucca preparati seguendo questa ricetta sono buonissimi serviti caldi o tiepidi. Ecco la ricetta passo per passo!

10 ricette DETOX per rimetterti in forma

fiori di zucca fritti senza uova
fiori di zucca fritti senza uova

Preparazione dei fiori di zucca fritti senza uova

  1. Per prima cosa pulite bene i fiori, eliminate il pistillo centrale e togliete i gambi.
  2. Lavate accuratamente i fiori e asciugateli con un canovaccio pulito o con parta da cucina poi dedicatevi alla preparazione della pastella per friggere i fiori di zucca senza uova.
  3. Mettete in una ciotola capiente la farina e il sale, aggiungete la birra chiara poco alla volta e mescolate bene con una forchetta in modo da eliminare la formazione di grumi. Mescolate bene.
  4. Aggiungete i fiori lavati e ben asciugati direttamente nella pastella. Immergete i fiori nella pastella facendo attenzione a non romperli.
  5. Versate l’olio nella padella, mettete sul fuoco e scaldate. Friggete i fiori di zucca un po’ per volta, fateli dorare da entrambi i lati poi scolateli dall’olio in eccesso e servite ben caldi. Buon appetito!

Se volete potete insaporire la pastella con spezie in polvere come curry, paprika, curcuma o spezie in polvere. In alternativa, provare anche il risotto ai fiori di zucca!

Conservazione

Vi consigliamo di consumare i fiori di zucca subito dopo la preparazione o al massimo in giornata. Conservate in frigo, bon coperti con della pellicola, ma tenete presente che la frittura tenderà a diventare molliccia più passa il tempo.

0/5 (0 Reviews)
TAG:
Cucina vegana

ultimo aggiornamento: 11-05-2021


Spiedini al forno: ogni occasione è buona per prepararli (anche se fa brutto)

Chi meglio di Martha Stewart può insegnarci a fare i brownies?