Firenze Pisco Week porta in Italia l’acquavite sudamericana

La rassegna Firenze Pisco Week guida alla scoperta del distillato sudamericano più in voga del momento, con un progetto che coinvolge ben 23 locali della città.

Firenze Pisco Week si terrà a partire da giovedì 17 maggio 2018, fino a domenica 27 maggio 2018. Il capoluogo toscano è lo scenario in cui l’acquavite sudamericana Pisco è la protagonista del settore della miscelazione.

Firenze Pisco Week, edizione 2018

Ben ventitré locali della città sono coinvolti nel progetto, il cui obiettivo è quello di divulgare la cultura ed il sapore di questo distillato. L’edizione 2017 svoltasi a Milano ha riscontrato grande successo. Quest’anno è la volta di Firenze e dei suoi bartender; che proporranno cocktail di gran classe, a base di Pisco.

Firenze Pisco Week
Fonte foto: https://www.facebook.com/OCEXItalia

La Direttrice dell’Ufficio Commerciale del Perù: Amora Carbajal Schumacher, in occasione della presentazione dell’evento, ha dichiarato che: “La Firenze Pisco Week è un’occasione unica per consacrare il Pisco come ingrediente di molti cocktail. I migliori bar del mondo usano già da tempo il nostro distillato con un ruolo da protagonista, ora tocca a Firenze. Il nostro obiettivo è infatti quello di offrire attraverso il Pisco nuove e sempre diverse esperienze di gusto“.

I locali coinvolti nella rassegna Firenze Pisco Week

I 23 locali protagonisti della manifestazione metteranno in gioco i loro bartender, per la creazione di cocktail inediti, tra masterclass e serate a tema. Sono: Atrium Bar del Four Seasons Hotel, Bitter Bar, Caffe Gilli, Ditta Artigianale, Divina Terrazza dell’Hotel Cavour, Eataly, El Gallito, El Inka, Filippo Mud, Grand Hotel Minerva, Harry’s Bar, Inferno, Joshua Tree Pub, La Menagere, La Vaka Loka, Locale Firenze, Mad, Mistura, Pint of View, Rasputin, Santa Rosa Bistrot, Sesto e The Fusion Bar.

Cos’è il Pisco

Il Pisco è un’acquavite di origine sudamericana, che si ricava attraverso il processo di distillazione di due vini: rosato e bianco, aromatico e non. Inoltre, è la bevanda nazionale di Perù e Cile, ed è tutelata da due denominazioni di origine. Le varietà di questo distillato sono otto. Italia, torontel, moscatel, albilla vengono prodotte con uve aromatiche; mentre negra, criolla, mollar, quebranta, con uve non aromatiche.

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 17-05-2018

X