Ricetta salva spesa: Gel di crostacei con mazzetto guarnito

Il gel di crostacei è una soluzione di recupero raffinata e di grande effetto.

chiudi

Caricamento Player...

Trasparente e sofisticato il gel di crostacei farà un figurone. Potreste anche servirlo su un primo di pesce: si scioglierà davanti ai vostri occhi donando una sferzata di sapore in più al vostro piatto.

DIFFICOLTÀ: 3

COTTURA: 35′

TEMPO DI PREPARAZIONE: 25′ + 1 h di riposo

INGREDIENTI GEL DI CROSTACEI per 4 persone

  • 400 g di teste e gusci di crostacei
  • 1 carota
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 foglio di colla di pesce
  • 1 mazzetto guarnito (timo, prezzemolo e alloro legati assieme)
  • aceto
  • olio extravergine di oliva
  • pepe in grani

PREPARAZIONE GEL DI CROSTACEI

Tagliate grossolanamente la carota. In una casseruola fate scaldare un filo d’olio d’oliva, unite la carota, l’aglio tritato e fate saltare per 5 minuti. Aggiungete alla pentola gli scarti dei crostacei, qualche grano di pepe e il mazzetto di aromi e fate cuocere per 5 minuti, mescolando. Quindi bagnate con acqua fredda, portate a ebollizione e schiumate. Fate cuocere per 20 minuti e filtrate con un colino a maglie sottili in modo da ottenere un bel liquido pulito.

Intanto mettete la colla di pesce in ammollo in 100 ml di acqua fredda per 10 minuti (non tenetela a bagno più a lungo). Strizzate bene la colla di pesce e mettetela in un pentolino a bagnomaria su fuoco basso. Mescolate finché non si scioglie del tutto. Mettete il brodo di crostacei appena ottenuto di nuovo in pentola e aggiungete la colla di pesce sciolta e mescolate bene. Aggiungete un cucchiaino di aceto le foglie di prezzemolo intere e mescolate.

Versate il composto in un contenitore per aspic, che avrete riempito di acqua fredda e ben sgocciolato. Questi contenitori hanno un tappo sulla base, che è poi la parte superiore della gelatina finita, così quando ribaltate il contenitore potete togliere il tappo e la differenza di pressione sformerà il vostro gel perfettamente. Lasciatelo in frigorifero per 1 ora.

Servitelo con dei crostini e un po’ di salsa di  vostra scelta a parte (aïoli, salsa verde, ecc.).

Se volete qualche consiglio più approfondito su come ottenere un aspic guardate qui: “Come fare aspic“.