Ingredienti:
• 250 cl di acqua
• 200 g di zucchero
• succo di frutta a piacere
• frutta a pezzi q.b.
• 150 g di yogurt (opzionale)
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 15 min
cottura: 00 min
kcal porzione: 80

Prepariamo insieme i ghiaccioli, lo snack più popolare dell’estate (e non solo): freschi, dolci e gustosi, se li facciamo con le nostre mani sono ancora più sani!

I ghiaccioli fatti in casa sono freschi, dissetanti, dolci, colorati e hanno sicuramente meno calorie di un gelato. La ricetta è molto semplice, sana e altrettanto gustosa: dategli una chance e non ve ne pentirete!

Gli ingredienti base sono pochi e semplici ovvero acqua (o latte), zucchero e frutta fresca frullata. Dovete solo procurarvi degli stampi per ghiaccioli: ormai si trovano senza fatica e senza spendere molto ma se non li avete, potete anche riciclare dei vasetti di yogurt vuoti.

La bellezza di questa ricetta è che potete sperimentare fino a trovare la formula che funziona di più per i vostri gusti! Ogni ghiacciolo fatto in casa sarà una scoperta: perfetto da gustare come finepasto in una calda serata d’estate. Oggi inizieremo con la ricetta dei ghiaccioli alla frutta, i più salutari, ma vedremo anche quella per renderli più golosi, con l’aggiunta di latte o yogurt. Per un gusto più ricco, poi, potete anche aggiungere della Nutella. Ecco le ricette!

9 ricette autunnalli per la tua tavola

Ghiaccioli alla frutta
Ghiaccioli alla frutta

Come fare i ghiaccioli fatti in casa

  1. Portate ad ebollizione l’acqua e lo zucchero e lasciate lo sciroppo sul fuoco a bollire per 3 minuti.
  2. Nel frattempo, occupatevi della frutta fresca: spremete i limoni o le arance in modo da ottenere almeno 200 ml di succo.
  3. Versate il succo con lo sciroppo, mescolate bene il tutto e aggiungete, se lo desiderate, dei pezzettini di frutta fresca.
  4. A questo punto, per dare un po’ di cremosità al composto, potete aggiungere anche lo yogurt, ma non prima che il tutto si sia raffreddato per bene.
  5. Ora componete i vostri ghiaccioli fai da te versando nelle formine per ghiaccioli il composto; inserite i bastoncini e lasciateli in freezer per circa 3 ore, o per una notte intera.

Come fare i ghiaccioli di frutta frullata

Ghiaccioli di frutta frullata
Ghiaccioli di frutta frullata

Avete un scelto un frutto che non si può spremere? Non preoccupatevi: dovrete semplicemente lavare la frutta in questione, frullarla e aggiungerla allo sciroppo di acqua e zucchero! È un’ottima idea per realizzare un delizioso ghiacciolo alla fragola, ma anche ai frutti di bosco o al mango!

Come si fanno i ghiaccioli alla Nutella

ghiaccioli alla Nutella
ghiaccioli alla Nutella

Vi abbiamo indicato le due ricette di ghiaccioli base, quelle che trovate anche al supermercato ma che è davvero appagante preparare anche a casa. Non vogliamo fermarci qui: se, invece, avete voglia di qualcosa di più goloso, ecco come fare dei ghiaccioli sfiziosi alla Nutella! Un dolcetto meno leggero ma altrettanto fresco. In questo caso, vi servono:

  • 200 g Nutella
  • 200 g latte
  • vanillina o aroma a piacere
  • granella di nocciole per decorare

Dovete semplicemente scaldare il latte e versarlo in una terrina sulla Nutella. Versate il tutto nelle formine, mettete i bastoncini e lasciate in freezer per almeno 3 ore.

Per renderli ancora più golosi aggiungete dei pezzetti di biscotto o delle gocce di cioccolato: saranno delle favolose chicche!

Come si fanno i ghiaccioli con yogurt

ghiaccioli frutta e yogurt
ghiaccioli frutta e yogurt

Concludiamo con i ghiaccioli alla frutta e yogurt che noi abbiamo preparato con delle ottime pesche di stagione (da sostituire a piacere). Vi servono:

  • 300 g di yogurt bianco
  • 250 g di polpa di pesche (o altra frutta)
  • 80 g di zucchero
  • 30 g di miele

La ricetta dei ghiaccioli allo yogurt è semplicissima: unite yogurt e miele e, a parte, fate frullare le pesche con lo zucchero. Mescolate infine i due composti e riponete negli appositi stampini per circa 12 ore se possibile.

Ora che sapete, alla lettere, come realizzare tutte le ricette più gettonate non dovrete fare altro che iniziare a sperimentare, provare a fare un ghiacciolo solo con yogurt, sostituire la frutta con quello che più preferite, provare a realizzare una ghiaccialo al cioccolato bianco… insomma avete solo l’imbarazzo della scelta!

Conservazione

Questi ghiaccioli, se realizzati con ingredienti freschi, è bene che vadano consumati entro una settimana. Potete conservarli in freezer e tirarli fuori ogni volta che non riuscirete a resistere alla tentazione!

TAG:
Ricette estive

ultimo aggiornamento: 03-07-2021


5 modi diversi di cucinare il cinghiale

Coppa Malù fatta in casa: la ricetta classica e con il Bimby