Ingredienti:
• 350 ml di acqua
• 300 g di farina 00
• 300 g di farina di manitoba
• 1/2 cubetto di lievito fresco
• un cucchiaino di malto
• 10 g di sale
• 60 g di olio extra vergine di oliva
• 230 g di sardella
• olio extra vergine di oliva q.b.
difficoltà: facile
persone: 4
preparazione: 20 min
cottura: 25 min

Le girelle alla sardella sono un prodotto tipico calabrese che non può assolutamente mancare in occasione delle feste o nei pranzi di famiglia!

Le girelle con sardella calabrese sono molto simili a dei piccoli panini farciti. Queste vengono cotte al forno e servite ben calde, per questo sono perfette da portare in tavola come antipasto o buffet. L’impasto semplice è arricchito dalla sardella che è anche l’unico ingrediente del ripieno.

La sardella è un tipo di conserva calabrese molto utilizzata sopratutto a Ciro Marina, in provincia di Crotone, che si prepara con pesce ghiaccio, peperoncino, semi di finocchio e sale. Questa conserva è ottima da servire spalmata su tartine e focacce, ma anche come farcitura di diversi panificati. La cottura al forno di queste girelle è l’ideale per chi vuole evitare la frittura. Se vi state chiedendo come preparare le girelle alla sardella, eccovi serviti!

Ricette di Primavera: 9 piatti per la tua tavola

Girelle alla sardella
Girelle alla sardella

Preparazione della ricetta per le girelle alla sardella

  1. Il primo passo è quello di preparare la pasta per il pane. Sciogliete il lievito di birra fresco in poca acqua tiepida insieme al malto. Se non lo avete potete sostituirlo con la stessa quantità di zucchero.
  2. Setacciate le due farine, versatele in una ciotola e mescolatele. Unite alle farine anche il lievito sciolto, l’acqua e l’olio a filo e cominciate ad impastare.
  3. Quando l’impasto avrà preso consistenza aggiungete anche il sale e trasferite il composto su una spianatoia. Lavoratelo in maniera energica per circa 10 minuti e fino quando otterrete un panetto liscio ed omogeneo.
  4. Sistemate il panetto in una ciotola infarinata e copritelo con della pellicola per alimenti. Lasciatelo lievitare fino al raddoppio, occorreranno all’incirca 2 ore.
  5. Quando la pasta sarà lievitata, trasferitela su una spianatoia infarinata e con l’aiuto di un matterello ricavate un disco spesso circa 1 cm.
  6. In una ciotola, mescolate la sardelle con dell’olio utilizzando una forchetta.
  7. Bucate la pasta con i rebbi della forchetta e spalmate il ripieno a base di sardella su tutta la superficie.
  8. Arrotolate la pasta partendo dal basso e sigillate i bordi spennellando un po’ di acqua. Tagliate il rotolo in fettine larghe 2 cm circa e sistemate le girelle su una teglia ricoperta di carta forno.
  9. Lasciatele lievitare per un’altra mezz’ora e infornate a 200°C per circa 20 minuti.

Conservazione

Le girelle alla sardella possono essere conservate in un contenitore ermetico in frigo per 3 o 4 giorni e riscaldate all’occorrenza.

Avete mai provato la ricetta dei ravioli calabresi con lo stocco?

0/5 (0 Reviews)

Clicca qui per seguire Primo Chef su Instagram
Clicca qui per seguire Primo Chef su TikTok
Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per seguire Primo Chef su Twitter

Riproduzione riservata © 2022 - PC

ultimo aggiornamento: 13-02-2022


Crema al latte di cocco: fresco dessert semplice e veloce da preparare

Una ricarica tutta green: è il centrifugato di broccoli crudi!