Ingredienti:
• 350 g di farina 00
• 450 g di cavolfiore
• 1 tuorlo
• sale q.b.
• 120 g di parmigiano grattugiato (facoltativo)
difficoltà: facile
persone: 6
preparazione: 25 min
cottura: 5 min
kcal porzione: 166

Per un primo piatto gustoso e salutare, ecco come fare in casa gli gnocchi di cavolfiore, tanto morbidi quanto versatili da presentare.

Gli gnocchi di cavolfiore sono molto semplici da preparare. Solitamente, questa pasta è sostanziosa e preparata a base di patate ma, in questa versione, diventa leggera e incredibilmente genuina. L’impasto si realizza con pochissimi ingredienti, non possono mancare la farina e il cavolfiore, che va frullato e reso cremoso. Questa verdura rende l’impasto molto morbido e saporito, con un retrogusto rustico legato alla tradizione. Il cavolfiore è molto presente nelle ricette della gastronomia italiana ed un alimento sano e ottimo. Per presentare un piatto originale e sfizioso, questa ricetta è una delle scelte migliori.

Gnocchi di cavolfiore
Gnocchi di cavolfiore

10 ricette detox per tornare in forma

Preparazione della ricetta per gli gnocchi di cavolfiore

  1. Per prima cosa, pulite la verdura e tagliate le cimette, ovvero la parte più morbida.
  2. Mettetele in una pentola piena di acqua salata e lessatele sul fornello; al termine, scolate e lavorate la verdura in uno schiacciapatate, per ottenere una purea cremosa.
  3. Raccogliete il tutto in una ciotola e insaporite con il sale.
  4. A questo punto, aggiungete il tuorlo d’uovo e mescolate con una forchetta. Poi, incorporate anche il parmigiano grattugiato (questo passaggio è facoltativo, servirà per dare più carattere al piatto).
  5. Setacciate la farina e unitela al resto, quindi impastate in maniera energica.
  6. Quando ottenete un panetto morbido e omogeneo, posizionatelo su un piano infarinato.
  7. Dividetelo in pezzi e lavorate ciascuno per formare dei cordoncini di impasto. Tagliate ciascun cordoncino in tocchetti, grandi circa 2 cm.
  8. Passate ciascun pezzo sui rebbi della forchetta, pressando, per dare la forma del tipico gnocco.
  9. Man mano che sono pronti, posizionateli su un vassoio infarinato.
  10. Terminato l’impasto, potete cuocerli. Riempite con acqua una pentola, mettetela sul fuoco e salate il liquido.
  11. Quando raggiunge il bollore, tuffate gli gnocchi e lasciate cuocere.
  12. Nel momento in cui la pasta torna a galla, potete scolarla. Impiattate e condite come più preferite.
Leggi anche
Mettiamo le mani in pasta! Ecco come fare gli gnocchi di patate

Conservazione

Gli gnocchi di cavolfiore sono leggeri e genuini, sfiziosi e ottimi per rendere il primo piatto originale e saporito. Il consiglio migliore è di consumarli al momento, evitando la conservazione.

Il pranzo diventa perfetto con gli gnocchi ai 4 formaggi.

0/5 (0 Reviews)

Riproduzione riservata © 2024 - PC

ultimo aggiornamento: 26-01-2024


Patate duchessa in friggitrice ad aria

Limoncello