Gnocchi di patate fritti

Gli gnocchi di patate fritti sono incredibilmente facili da preparare e lasceranno i commensali a bocca aperta, anche per assaggiarne subito un altro.

Gli gnocchi di patate fritti stupiranno i vostri ospiti. Sono un’idea ingegnosa e originale per uno stuzzichino e un antipasto veloce e divertente. Potete renderlo particolarmente ricco e goloso se gli affiancate qualche salsa con la quale ospiti e commensali si possano sbizzarrire. A ogni boccone un sapore diverso, e applausi per lo chef. Volete prepararli per Pasqua?

DIFFICOLTÀ: 1

COTTURA: 15’

TEMPO DI PREPARAZIONE: 2’

INGREDIENTI PER GLI GNOCCHI DI PATATE FRITTI (4 persone)

Gnocchi di patate fritti

PREPARAZIONE DEGLI GNOCCHI DI PATATE FRITTI

Preriscaldate il forno a 80°, vi servirà solo per mantenere in caldo gli gnocchi già fritti mentre friggete quelli che ancora restano.

Versate l’olio in una padella o in una pentola. Ponetela su un fuoco alto e portate l’olio a temperatura senza raggiungere il punto di fumo. Se avete un termometro da cucina capace di raggiungere alte temperature, dovete portare l’olio a circa 170°.

Con attenzione versate alcuni gnocchi nell’olio bollente. Se ne mettete troppi, la temperatura della frittura si abbassa troppo, e lo gnocco tende a impregnarsi d’olio. Invece, dorandosi esternamente, oltre a creare una croccante crosticina, impedisce alla parte grassa di penetrare all’interno.

Girate ogni tanto gli gnocchi e friggeteli sino ad averli ben dorati. Dovrebbero impiegare circa cinque minuti. Scolateli con una schiumarola in metallo, metteteli ad asciugare bene su un foglio assorbente di carta da cucina e salateli.

Metteteli, quindi, in un contenitore adatto ad andare in forno, vista la bassa temperatura, va bene anche una scodella. Ricordatevi, però che comunque scotterà e dovrete poi prelevarla con un guanto da forno. Mettete gli gnocchi già fritti in forno a mantenere la temperatura e friggete gli altri. Quando sono tutti pronti. Portateli in tavola e non fateli raffreddare troppo. Potete accompagnarli con le vostre salse preferite nelle quali inzupparli prima di gustarli.

Come accompagnamento vi consigliamo di provare la salsa tzatziki.

FOTO DA: PINTEREST

Banner 300 x 250

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 02-04-2017

X