Come fare la grigliata di pesce: ricetta, consigli e cosa comprare

Volete preparare la grigliata di pesce perfetta? Allora seguite i nostri consigli

Ingredienti:
• 2 tranci di tonno
• 2 tranci di salmone
• 2 tranci di pesce spada
• 2 orate
• 2 calamari
• 10 gamberoni
• 8 spiedini di gamberi
difficoltà: media
persone: 6
preparazione: 45 min
cottura: 30 min

Un secondo piatto di pesce leggero, delizioso e perfetto per un pranzo o una cena fra amici: ecco come fare la grigliata di pesce!

Amanti delle grigliate, oggi parleremo a 360 gradi di come realizzare una perfetta grigliata di pesce. Oltre alla carne e alle verdure, anche il pesce si presta perfettamente a questo tipo di cottura, e si può dar vista a un piatto misto ricco e al tempo stesso delicato!

Solitamente si utilizza un misto mare composto da crostacei, molluschi, pesciolini, spiedini… insomma, non dovete dar altro che scegliere in base ai vostri gusti e poi cuocere il pesce alla brace più buono di sempre!

Che ne dite, cominciamo? Allora vediamo tutti i consigli e la ricetta per una grigliata… da 10 e lode!

Grigliata di pesce: i consigli per la riuscita perfetta

Prima di metterci ai fornelli, esistono degli accorgimenti che se seguirete renderanno il vostro piatto perfetto. Se non è la prima volta potete saltare questa parte, altrimenti fidatevi di noi: è quella fondamentale!

Pesce grigliato
Pesce grigliato

1. La scelta del pesce

Partiamo dalla cosa più importante se parliamo di grigliata di pesce: cosa comprare? Ebbene sì, la scelta delle componenti è fondamentale per un riuscita perfetta.

Potete decidere voi se acquistare gamberoni, gamberi, spiedini, salmone, tonno o altro, ma non tutto il pesce è fatto per essere grigliato. Ad esempio il polpo è un ingrediente che si presta più a essere lessato, e lo stesso vale per calamari totani e seppie: sceglietele con cura o il risultato sarà una gomma da masticare!

Se utilizzare cozze o capesante, dunque molluschi grandi, un accorgimento utile è quello di avvolgerli nella stagnola: il cartoccio renderà la cottura uniforme lasciando la carne morbida.

L’importante, in ogni caso, è acquistare del pesce fresco e di qualità. Dunque rivolgetevi al vostro pescivendolo di fiducia.

2. La marinatura del pesce

Una volta che vi siete procurati tutto il pesce da fare alla griglia, eccoci al punto cruciale, che darà o meno sapore alla carne: la marinatura.

Certo alcuni pesci sono saporiti già di loro, ma con una marinatura a regola d’arte esalterete ancora di più i loro aromi e profumi. Una semplice citronette con olio sale e pepe è già sufficiente, ma potete anche aggiungere erbe aromatiche (prezzemolo, origano fresco o basilico) e anche dell’aglio.

Ci sono poi altre varianti: birra, vino, salsa di soia, zenzero… ognuno ha il suo segreto. L’importante è che prima di essere cotto il pesce sia ben scolato. Per quanto riguarda i tempi, minimo mezzora, ma se volete potete anche giocare d’anticipo di qualche ora.

3. La pulizia

In generale le regola è la seguente: non squamate il pesce, perché saranno proprio le squamette sulla superficie a proteggere la carne e a non farla attaccare alla griglia.

Discorso diverso per i crostacei: i gamberoni vanno puliti dall’intestino prima di essere cotti, se possibile. Perché servirli così sarebbe davvero sgradevole.

4. La cottura

La cottura del pesce è il momento più sacro di tutti. Attenti, in primo luogo, a non far attaccare il pesce alla griglia: controllatelo bene e giratelo al momento giusto.

La sua delicatezza presuppone che non sia sottoposto a una cottura troppo violenta, dunque regolare la griglia a una altezza elevata e se riuscite adoperate la tecnica della cottura indiretta.

Potete scegliere sia che grigliarlo all’aperto, sia che con la tecnica del barbecue, ovvero con il coperchio. State attenti, se optate per il secondo caso, perché non avrete sempre il pesce sotto controllo!

Molto importanti anche gli attrezzi: oltre alla griglia, munitevi di spiedini (se in ferro ancora meglio), di spatola per sollevare e girare il pesce, del pennello da cucina e infine delle pinze lunghe. Infine, occhio a non forare la carne del pesce!

Ricetta della grigliata di pesce misto

Grigliata di pesce
Grigliata di pesce

Eccoci arrivati alla ricetta vera e propria. Se avrete seguito i nostri consigli non dovreste avere problemi. Cominciamo!

  1. Eviscerate le orate mantenendo le squame e rimuovete le lische al salmone, al pesce spada e al tonno. Togliete l’intestino ai gamberoni e tagliate anche i calamari lateralmente.
  2. Mettete il pesce a marinare e lasciatelo in frigo minimo mezzora. Quando andrete in cottura, tiratelo fuori mezzora prima e scolatelo bene, tamponandolo se serve con un foglio di carta assorbente.
  3. Ora si va in cottura: 15 minuti per le orate, 6-7 minuti per il resto. Ricordatevi di girare il pesce a metà cottura. Buon appetito!

Scoprite tutti i nostri consigli per preparare una perfetta grigliata di carne!

Aggiungi al ricettario

ultimo aggiornamento: 12-08-2019

X